A mercato chiuso - 18/2/2013

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
S24.MI1,080,01
UBI.MI6,840,17
BMPS.MI0,250,01
UCG.MI6,510,15

La Borsa di Milano ha chiuso in ribasso la prima seduta della settimana che porterà alle elezioni del 24-25 febbraio. Il G20 di Mosca ha cercato di abbassare i toni sulla cosiddetta “guerra delle valute”. Proprio la volontà di minimizzare l’esistenza di attriti tra le diverse Banche centrali nell’implementazione di politiche monetarie estremamente espansive, ha portato il G20 ad astenersi “dalle svalutazioni competitive”. Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, durante il suo intervento al Parlamento Ue ha sottolineato che il rischio di abbondante liquidità a condizioni facili possa alimentare bolle dei prezzi e ridurre gli incentivi delle banche a valutare in modo corretto l'affidabilità creditizia di imprese e persone che richiedono prestiti. Il 2013 per Draghi è iniziato in un quadro più stabile rispetto agli ultimi anni, grazie soprattutto alle riforme attuate dai governi, ma c’è ancora molto da fare per recuperare la fiducia dei mercati e dei cittadini. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) ha ceduto lo 0,51% a 16.406 punti. Telecom Italia (Milano: TIT.MI - notizie) (+1,46% a 0,624 euro) tema caldo di giornata in attesa del Cda che questa sera dovrà fare i conti con Diego Della Valle, il nuovo contendente per La7. La proposta del patron di Tod’s, come quella di Urbano Cairo, punterebbe alla sola La7, a differenza dell’offerta del fondo Clessidra che invece è interessato ai multiplex di TI Media che rendono tra i 35 e i 50 milioni annui in termini di margine lordo. Il board di oggi potrebbe inoltre essere l’occasione anche per saperne di più su possibili svalutazioni che, recenti voci di stampa, davano da un minimo di 2 ad un massimo di 4 miliardi di euro. Finmeccanica (+0,55% a 4,012 euro) ha rialzato la testa dopo una settimana difficile che ha visto l’arresto di Giuseppe Orsi e il conferimento dei pieni poteri al dg Alessandro Pansa. Il titolo ha beneficiato di alcune indiscrezioni apparse su Il Sole (Milano: S24.MI - notizie) 24 Ore circa una possibile offerta vincolante da parte della tedesca Siemens (TLO: SIE.TI - notizie) per 1,3 miliardi di euro su Ansaldo Energia. Nel frattempo questa mattina gli analisti di Banca Akros hanno alzato il giudizio sulla società di piazza Monte Grappa a hold dal precedente reduce. Contrastato il comparto bancario: Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) ha ceduto l’1,61% a 0,226 euro, Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) l’1,72% a 4,23 euro (BofA ha ridotto il giudizio a neutral), Intesa SanPaolo (Milano: ISP.MI - notizie) lo 0,73% a 1,364 euro, Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) lo 0,51% a 3,534 euro. In decisa controtendenza Popolare di Milano, che ha svettato sul paniere principale con un rialzo del 3,26% a 0,57 euro, Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) (+1,29% a 1,413 euro) e Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) (+1,21% a 5,43 euro). Debole Eni (-0,28% a 17,64 euro) nonostante gli analisti di Credit Suisse (NYSE: CRP - notizie) hanno giudicato rassicurante l’outlook 2013 del gruppo di San Donato Milanese e credono che i tempi dei consensus sui downgrade siano finiti. Per Credit Suisse, inoltre, dopo un anno di sotto-trend per la crescita della produzione l’avvio di grandi progetti petroliferi come Kashagan e Goliat potrebbe guidare i volumi verso un incremento del 5% annuo nel 2014-2015, con una crescita più rapida del cash flow considerando l’aumento dei margini. Più sostenute le vendite sulla controllata Saipem (Other OTC: SAPMF - notizie) che ha lasciato sul parterre il 3% a 20,36 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.546,27 0,00% 02:08 CEST

Ultime notizie dai mercati