A mercato chiuso - 28/1/2013

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UBI.MI6,840,17
S24.MI1,080,01
DBK.DE32,050,22
BMPS.MI0,250,01
ISP.MI2,450,03

La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo aumentando i guadagni dopo il dato sugli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti, che hanno registrato a dicembre una crescita del 4,6% rispetto al mese precedente. Gli analisti si aspettavano un rialzo del 2% dopo il +0,7% di novembre. A favorire gli acquisti, che si sono concentrati sul comparto finanziario, anche la decisione di Fitch di rimuovere il rischio di breve termine che pendeva sulla tripla A statunitense. Secondo l’agenzia di rating, l’accordo raggiunto dal Congresso per la sospensione temporanea del limite massimo del debito pubblico consente all’amministrazione Obama di focalizzarsi sulle misure fiscali necessarie a piazzare le finanze pubbliche su un sentiero sostenibile. In questo quadro a Piazza Affari, dome in settimana inizierà la stagione delle trimestrali, l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) ha guadagnato lo 0,96% a 17.897 punti. Gli acquisti hanno premiato i titoli del comparto bancario dopo che venerdì la Bce (Toronto: BCE.TO - notizie) ha annunciato che la prossima settimana, nella prima finestra utile per la restituzione dei fondi distribuiti tramite le operazioni Ltro, 278 banche europee renderanno all’Eurotower 137,2 miliardi di euro: Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) ha guadagnato il 3,37% a 1,563 euro, Intesa SanPaolo (Milano: ISP.MI - notizie) il 2,62% a 1,525 euro, Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) l’1,91% a 5,595 euro, Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) l’1,84% a 4,758 euro, Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) l’1,49% a 3,95 euro. Il Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) ha diminuito la spinta rialzista nel pomeriggio arrivando a chiudere con un +0,65% a 0,261 euro. In un’intervista rilasciata a Il Sole (Milano: S24.MI - notizie) 24 Ore il presidente di Mps, Alessandro Profumo, ha auspicato l’arrivo di un socio finanziario di lungo termine nella banca senese, sottolineando inoltre l’obiettivo per quest'anno di tornare a produrre utili. A2A (Milano: A2A.MI - notizie) ha svettato sul paniere principale con un balzo del 5,94% a 0,479 euro dopo la lettera all’investitore pubblicata su Il Sole 24 Ore che indica per il 2012 un Ebitda di oltre 1,03 miliardi di euro e un debito tra 4,5 e 4,6 miliardi. Per quanto riguarda le dismissioni, il quotidiano di Confindustria ha scritto che nel corso del 2013 è attesa la creazione di una nuova società nel business del waste aperta anche ad altri operatori. Secondo Il Sole, la multiutility lombarda conferirà le attività per il trattamento dei rifiuti del gruppo e cederà una quota di minoranza ad un socio finanziario o ad un partner industriale. Mediolanum (Milano: MED.MI - notizie) ha mostrato un progresso del 4,52% a 4,714 euro in scia all’upgrade di Deutsche Bank (Xetra: 514000 - notizie) che ha alzato il giudizio sul gruppo di Ennio Doris a buy. Tra i finanziari acquisti anche su Generali che ha guadagnato lo 0,99% a 14,25 euro. Bene Fiat (+2,25% a 4,72 euro) che mercoledì diffonderà i conti del 2012. Gli analisti prevedono per il Lingotto un utile netto 2012 pari a 1,3 miliardi di euro. In un’intervista rilasciata al settimanale Corriere Economia, l’Ad di Eni (Milano: ENI.MI - notizie) (invariata a 19,21 euro) Paolo Scaroni ha messo a punto un piano che nel 2015 consentirà il ritorno all'utile per Versalis, la controllata chimica del gruppo di San Donato Milanese che a chiuso il 2011 con perdite per 320 milioni di euro. Il top manager si aspetta un miglioramento di 400 milioni di euro per il margine lordo della chimica attraverso un'iniezione di investimenti da 2 miliardi di euro. Tra i peggiori da segnalare la performance di STM che ha lasciato sul parterre l’1,32% a 6,33 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.536,60 0,07% 02:26 CEST

Ultime notizie dai mercati