A mercato chiuso - 31/1/2013

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UBI.MI6,880,13
SAPMY12,980,00
BMPS.MI0,250,01
UCG.MI6,600,07
ISP.MI2,460,02

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in rialzo sfruttando il recupero della galassia Eni (NYSE: E - notizie) , in particolare Saipem (Other OTC: SAPMY - notizie) , che ieri era sprofondata sotto i colpi delle vendite. Inoltre è tornato positivo anche il comparto bancario. Il Listino milanese ha aumentato i guadagni dopo la pubblicazione dei redditi personali negli Stati Uniti che a dicembre ha mostrato un balzo del 2,6% rispetto al mese precedente, ovvero il progresso più marcato degli ultimi 8 anni. Più contenuto il rialzo delle spese personali, che sono avanzate dello 0,2%. Nella prima riunione del 2013 la Federal Reserve ha lasciato invariati i tassi d’interesse e il piano di quantitative easing. In Giappone questa mattina la produzione industriale di dicembre è salita del 2,5%, ma gli esperti si aspettavano un rialzo prossimo al 4%. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) ha guadagnato lo 0,86% a 17.439 punti. STM ha brillato sul paniere principale con un rialzo del 4,07% a 6,39 euro nonostante nel quarto trimestre 2012 il gruppo dei semiconduttori abbia evidenziato ricavi per 2,16 miliardi di dollari, in lieve calo rispetto ai 2,19 miliardi del corrispondente periodo dell’anno passato. La perdita del periodo è balzata a quota 428 milioni di dollari, 48 centesimi per azione, dagli 11 milioni di rosso (1 cent per azione) del periodo di raffronto. Sul risultato, ha sottolineato la società, hanno pesato poste straordinarie pari a 544 milioni di dollari relative alle attività wireless. Gli acquisti sono tornati a premiare i titoli del comparto bancario: Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) ha guadagnato il 2,99% a 4,756 euro, Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) il 2,20% a 1,535 euro, Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) l’1,82% a 0,246 euro, Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) l’1% a 3,846 euro, Intesa SanPaolo (Milano: ISP.MI - notizie) lo 0,20% a 1,502 euro, Popolare di Milano lo 0,84% a 0,494 euro. Saipem (Milano: SPM.MI - notizie) (+4,45% a 20,90 euro) è rimbalzata dopo aver perso ieri quasi 35 punti percentuali, bruciando in una sola seduta oltre 4 miliardi di euro di capitalizzazione. A scatenare la valanga di vendite l’allarme sui profitti lanciato dalla società. Saipem ha infatti rivisto al ribasso le stime sugli utili per il 2012 del 6 per cento e del 50 per cento per l’esercizio in corso. Bene anche Eni che oggi ha mostrato un rialzo dello 0,49% a 18,49 euro. Mediaset (Other OTC: MDIUY - notizie) ha guadagnato lo 0,52% a 1,936 euro. Secondo quanto riportato da La Repubblica, Fininvest avrebbe intenzione di cedere una quota di minoranza della società di Cologno Monzese. La finanziaria attualmente controlla il 40% del gruppo del Biscione. Il quotidiano romano ha ipotizzato che ci possa essere l’interesse di “grossi compratori russi”. “Se anche l’ipotesi avesse fondamento si tratterebbe di una quota di minoranza”, ha commentato Equita nel report odierno, ricordando che recentemente contratti di M&A per le free tv sono stati condotti a circa 10 volte Ev/Ebitda, un multiplo prossimo a quello attuale di Mediaset sui cui fondamentali gli analisti decidono di rimanere cauti. Prese di beneficio su Luxottica (Milano: LUX.MI - notizie) (-1,37% a 33,89 euro) che ieri aveva svettato sul paniere principale dopo aver registrato ricavi record nel 2012. Il gruppo di occhialeria ha infatti sfondato per la prima volta nella sua storia la soglia dei 7 miliardi di euro di fatturato e si è detto ottimista sul 2013, soprattutto grazie alla solida crescita attesa negli Stati Uniti.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.728,46 0,94% 16:38 CEST
Eurostoxx 50 3.183,12 0,52% 16:23 CEST
Ftse 100 6.675,49 0,09% 16:23 CEST
Dax 9.559,60 0,42% 16:23 CEST
Dow Jones 16.499,50 0,09% 16:38 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati