FTSE MIB
21.760,59
-174,75
0,80%
Genera grafico per FTSEMIB.MI
ALL-SHARE
23.208,59
-168,31
0,72%
ITLMS.MI
Ftse 100
6.674,83
-6,93
0,10%
^FTSE
Dax
9.556,35
-43,74
0,46%
^GDAXI
Dow Jones
16.505,06
-9,31
0,06%
^DJI
S&P 500
1.878,59
0,96
0,05%
^GSPC
Nikkei 225
14.546,27
+157,50
+1,09%
^N225
Euro-Dollaro
1,3830
0,0026
0,18%
Genera grafico per EURUSD=X
Euro-Sterlina
0,8240
0,0035
0,43%
EURGBP=X
Euro-Franc...
1,2196
0,002
0,16%
EURCHF=X
Dollaro-St...
0,5958
0,0014
0,24%
USDGBP=X
Euro-Yen
141,5362
0,0993
0,07%
EURJPY=X
Euro-Yuan
8,6269
0,0159
0,18%
EURCNY=X
Euro-Rublo
49,3956
0,1204
0,24%
EURRUB=X
Petrolio gr.
101,91
0,16
0,16%
Genera grafico per CLM14.NYM
Gas naturale
4,79
0,03
0,69%
NGM14.NYM
Oro
1.280,90
0,20
0,02%
GCM14.CMX
Argento
19,40
0,04
0,20%
SIK14.CMX
Rame
3,06
0,00
0,05%
HGK14.CMX
Grano
678,25
-1,25
0,18%
WN14.CBT
Mais
505,00
+3,00
0,60%
CN14.CBT
 

Mercato unico europeo: ecco le nuove regole

Dodici misure per rafforzare il mercato unico. In occasione del ventesimo compleanno del mercato unico europeo, l’Esecutivo Ue ha presentato dodici azioni prioritarie per rilanciare uno strumento di crescita economica ancora incompleto. Spaziano dall’economia digitale alle reti integrate, passando dalla mobilità dei cittadini al diritto dei consumatori.

Per i consumatori europei il mercato unico ha significato una scelta più ampia, prezzi più bassi, possibilità di viaggiare liberamente negli Stati membri, lavorare e vivere in Europa senza limitazioni. Solo qualche numero per rendere l’idea: 2,5 milioni di studenti hanno avuto la possibilità di studiare all’estero negli ultimi 25 anni, il mercato unico ha consentito a 23milioni di aziende dell’Ue di accedere a 500milioni di consumatori e ha generato investimenti esteri. Ma rimangono, ancora, dei limiti legati alle norme di ogni singolo Stato membro che l’Unione vorrebbe, appunto, superare. L’obiettivo delle autorità comunitarie è di presentare le proposte legislative tra la primavera e l’inverno del 2013. Il pacchetto, Single Market Act II, segue di un anno l’insieme di misure presentate nell’aprile del 2011. Con i fari puntati sull’occupazione che “con un nuovo impeto del mercato unico deve crescere”, come richiesto dai 27 Paesi in occasione del vertice europeo dello scorso giugno.

Vediamo nel dettaglio le misure introdotte dal Single Market Act II. Si parte delle reti integrate: la Commissione si propone di aprire alla concorrenza delle imprese europee il trasporto ferroviario delle persone, migliorando così la qualità e i costi. Nello stesso tempo, Bruxelles vuole eliminare le formalità doganali e amministrative per tutte quelle navi provenienti da un altro porto della zona euro, creando un vero e proprio mercato unico marittimo. Con l’intento, inoltre, di eliminare del tutto le perduranti segmentazioni nel cielo europeo. Le autorità comunitarie calcolano che questi intoppi provocano aumenti considerevoli dei costi per le compagnie aeree comunitarie pari circa a cinque miliardi di euro all’anno.

Passano al tema della mobilità dei cittadini, il commissario del Mercato unico, Michel Barnier, vuole puntare forte sull’occupazione. Trasformano il portale Eures in una vera e propria agenzia con la quale diventi possibile cercare e trovare lavoro nei 27 Paesi Ue. Una maniera per tentare di far fronte alle enormi differenze tra i tassi di disoccupazione dei diversi Stati. Oltre ai cittadini, la Commissione si rivolge anche alle aziende, modernizzando le procedure di insolvenza e creando una seconda opportunità per gli imprenditori in fallimento, facilitandone l’accesso ai finanziamenti bancari.

Senza dimenticare l’e-commerce perché ancora il 35% dei cittadini europei non si fida ad utilizzare la carta di credito per acquisti in rete. “Un aumento del 10% della banda larga può significare un aumento annuo dell’1-1,5% del Pil e un guadagno di competitività del lavoro pari all’1,5%”, secondo l’Esecutivo Ue. Nel settore pubblico, ad esempio, le ricevute digitali potrebbero ridurre i costi di Eurolandia di circa un miliardo di euro all’anno. Il successo del mercato unico deriva anche dalla partecipazione economica e sociale dei cittadini. Un’opportunità, insomma, che deve essere accessibile a tutti grazie “ad un miglioramento delle norme sulla sicurezza dei prodotti e della loro applicazione”, si legge nel pacchetto di misure. Tra gli obiettivi anche la possibilità per tutti i cittadini europei di avere un conto corrente bancario perché possano “approfittare delle opportunità offerte dal mercato unico”.

“Il singolo mercato può fare ancora molto per cittadini e aziende europei”, sottolinea Michel Barnier, commissario del Mercato unico. “Il Single Market Act II è un invito ad agire, concentrarci sugli obiettivi, e produrre i risultati attesi. Abbiamo un asset d’oro, il singolo mercato appunto, che dobbiamo sfruttare al massimo per vedere la nostra economia di nuovo in crescita e competitiva”. La Commissione presenterà tutte le proposte di legge legate al Single Market Act II entro la primavera del 2013, il Parlamento e Consiglio europeo le dovranno adottare entro la primavera del 2014.


Discesa da 3 a 5 barre
Qui di seguito tratteremo un pattern elaborato da Oliver Velez e Frank Capra, autori di Master Trader, che reputo uno tra i migliori libri tradotti in italiano sulle tecniche di trading...
Come usare la
Andrews' Pitchfork

La Andrews’ Pitchfork prende
il nome dal suo ideatore, Alan Andrews che ha messo a punto questo strumento per identificare
gli obiettivi di prezzo e calcolare
la velocità con la quale tali obiettivi possono essere raggiunti...
Un setup completo di ingresso con la Barra di Esaurimento
Uno dei miei pattern preferiti
di inversione è senz’altro quella
che definisco come “Barra di Esaurimento” che per brevità
d’ora innanzi indicheremo con
la sigla “BE”...


UNA PAROLA AL GIORNO


Rialzista
Sai che cosa si indica con questo termine nel linguaggio finanziario e borsistico? Scoprilo subito!


Le ultime notizie

  • Il fiscal cliff frena le Borse. Titoli da preferire e da evitare
    Fiscal Cliff, corsa contro il tempo Yahoo! Finanza - ven 28 dic 2012 18:35 CET

    Una corsa contro il tempo. Questione di giorni. Anzi, di ore. L’America ha tempo fino al 31 dicembre per evitare il baratro fiscale. Lo spettro del “fiscal cliff” diventa … Continua »Fiscal Cliff, corsa contro il tempo

    Il fiscal cliff frena le Borse. Titoli da preferire e da evitare

    Una corsa contro il tempo. Questione di giorni. Anzi, di ore. L’America ha tempo fino al 31 dicembre per evitare il baratro fiscale. Lo spettro del “fiscal cliff” diventa sempre più minaccioso anche perché, ad oggi, il presidente Barack Obama e il Congresso (a maggioranza repubblicana) non hanno trovato nessun accordo.

  • Barack Obama torna alla Casa Bianca
    Stati Uniti, minaccia fiscal cliff Yahoo! Finanza - ven 21 dic 2012 14:42 CET

    Nessun accordo sul fiscal cliff. Non c’è stato alcun voto per il “piano B” dello speaker della Camera repubblicana, John Boehner. Tutto saltato perché mancavano i voti … Continua »Stati Uniti, minaccia fiscal cliff

    Barack Obama torna alla Casa Bianca

    Nessun accordo sul fiscal cliff. Non c’è stato alcun voto per il “piano B” dello speaker della Camera repubblicana, John Boehner. Tutto saltato perché mancavano i voti necessari. Il “piano B” di Boehner prevedeva un aumento delle tasse solo per chi guadagna oltre un milione di dollari.

  • Europa, ora il debito tedesco fa paura Yahoo! Finanza - mer 19 dic 2012 16:26 CET

    Anche la Germania deve fare i conti con il suo debito pubblico. Secondo Bruxelles non ci sono rischi nel breve termine, ma bisogna ridurre il debito. Tutta colpa della … Continua »Europa, ora il debito tedesco fa paura

    Anche la Germania deve fare i conti con il suo debito pubblico. Secondo Bruxelles non ci sono rischi nel breve termine, ma bisogna ridurre il debito. Tutta colpa della spesa previdenziale e sanitaria di uno Stato sempre più vecchio. Il Rischio è che il debito non scenderà sotto il 60% del Pil prima del 2030. Uno smacco …

  • La mossa di Mario Draghi
    Mario Draghi, uomo dell'anno per il FT Yahoo! Finanza - ven 14 dic 2012 14:52 CET

    “L’italiano determinato a salvare l’euro”. Il Financial Times ha incoronato Mario Draghi l’uomo dell’anno 2012. Ecco cosa ha fatto negli ultimi 12 mesi il governatore … Continua »Mario Draghi, uomo dell'anno per il FT

    La mossa di Mario Draghi

    “L’italiano determinato a salvare l’euro”. Il Financial Times ha incoronato Mario Draghi l’uomo dell’anno 2012. Ecco cosa ha fatto negli ultimi 12 mesi il governatore della Banca Centrale Europea.

  • Che Mario Monti non sia Lohengrin?
    Crisi di governo: ecco cosa Monti non riuscirà a fare … Yahoo! Finanza - mer 12 dic 2012 17:04 CET

    Non c’è tempo per portare a termine tutto quello che era già stato cominciato. Il governo Monti, arrivato al capo linea, non riuscirà a completare alcune riforme che … Continua »Crisi di governo: ecco cosa Monti non riuscirà a fare …

    Che Mario Monti non sia Lohengrin?

    Non c’è tempo per portare a termine tutto quello che era già stato cominciato. Il governo Monti, arrivato al capo linea, non riuscirà a completare alcune riforme che aveva già avviato, come quella del riordino delle Provincie o la delega fiscale.