Italia markets close in 26 minutes
  • FTSE MIB

    24.576,40
    -45,32 (-0,18%)
     
  • Dow Jones

    34.214,15
    -215,73 (-0,63%)
     
  • Nasdaq

    11.365,81
    -95,69 (-0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.820,40
    +42,50 (+0,15%)
     
  • Petrolio

    80,29
    +0,31 (+0,39%)
     
  • BTC-EUR

    16.236,16
    -60,50 (-0,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,01
    -7,20 (-1,75%)
     
  • Oro

    1.789,40
    -20,20 (-1,12%)
     
  • EUR/USD

    1,0535
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.035,76
    -35,94 (-0,88%)
     
  • HANG SENG

    19.518,29
    +842,94 (+4,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,98
    -14,92 (-0,38%)
     
  • EUR/GBP

    0,8622
    +0,0049 (+0,57%)
     
  • EUR/CHF

    0,9883
    +0,0016 (+0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4240
    +0,0055 (+0,38%)
     

Mercato USA in rialzo con l’impennata dei futures

Mercato USA in rialzo con l’impennata dei futures
Mercato USA in rialzo con l’impennata dei futures


Martedì i futures sugli indici statunitensi puntano a un'apertura più elevata a Wall Street, in considerazione delle aspettative che la Fed rallenti il ritmo di rialzo dei tassi e utilizzi anche un linguaggio accomodante.

Lunedì, le azioni si sono ritirate mentre i trader hanno ridotto gli incassi dopo il forte rally della scorsa settimana. Nonostante il calo, il Dow ha registrato il suo mese migliore dal 1976.

Indice

Performance (+/-)

 

Valore

Nasdaq Composite

-1,03%

 

10.988,15

S&P 500

-0,75%

 

3.871,98

Dow Jones

-0,39%

 

32.732,95

Nell’arco del mese di ottobre, Nasdaq Composite, S&P 500 e Dow Jones hanno guadagnato rispettivamente il 3,9%, il 7,99% e il 13,95%.

Pur rilevando che ottobre è stato il mese migliore in assoluto dal 1976, Ryan Detrick di Carson Group ha affermato che questo ottobre sul Dow Jones potrebbe indicare ulteriori guadagni nei prossimi mesi.

Uno sguardo ai futures sugli indici azionari

Indice

Performance (+/-)

 

Futures sul Nasdaq

+1.23%

 

Futures sull’S&P 500

+0.99%

 

Futures sul Dow Jones

+0.70%

 

Futures sul Russell 2000

+0.63%

 

Al momento della pubblicazione, nella sessione pre-market di martedì, l'SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY) guadagnava lo 0,89% a 389,63 dollari e l’Invesco QQQ Trust (NYSE:QQQ) segnava +1,09% a 280,99 dollari. Dati di Benzinga Pro.

Sul fronte economico, l'indice dei responsabili degli acquisti manifatturieri statunitensi di S&P Global per ottobre è previsto alle 9:45 EDT. Si prevede che l'indice rimanga invariato al livello del mese precedente, pari a 49,9.

Alle 10:00 EDT, l'Institute for Supply Management, pubblicherà il suo indice dei responsabili degli acquisti di produzione, sempre per ottobre.

Più o meno nello stesso periodo, il Dipartimento del Commercio pubblicherà il rapporto sulle spese di costruzione per settembre. Su base mensile, la spesa per l'edilizia dovrebbe diminuire ancora una volta, anche se a un ritmo più lento.

Alle 11:30 il Tesoro USA metterà all'asta i titoli di Stato con scadenza annuale alle 11:30 ET.

Titoli sotto i riflettori

  • Pinduoduo, Inc. (NASDAQ:PDD), JD.com (NASDAQ:JD) e Alibaba Group Holding, Inc. (NYSE:BABA) si è ripresa fortemente nelle negoziazioni pre-market.

  • Le azioni di Nio, Inc. (NYSE:NIO), XPeng, Inc. (NYSE:XPEV) et Li Auto Inc. (NASDAQ:LI) sono aumentate dopo la pubblicazione dei rapporti sulle consegne di ottobre.

  • Tesla, Inc. (NASDAQ:TSLA) è stato scambiato in rialzo di oltre il 2% con la conclusione dell'affare su Twitter.

  • Le azioni di Abiomed, Inc. (NASDAQ:ABMD) sono aumentate vertiginosamente dopo che l’azienda ha accettato di essere acquisita da Johnson & Johnson (NYSE:JNJ).

  • Eli Lilly & Co. (NYSE:LLY), Uber Technologies, Inc. (NYSE:UBER), Fox Corporation (NASDAQ:FOXA), Marathon Oil Corp. (NYSE:MRO), Pfizer, Inc. (NYSE:PFE), Molson Coors Beverage Company (NYSE:TAP) e Louisiana-Pacific Corporation (NYSE:LPX) sono tra le principali società che registrano i risultati trimestrali prima dell'apertura del mercato.

  • Advanced Micro Devices, Inc. (NASDAQ:AMD), Clorox Company (NYSE:CLX), Electronics Arts, Inc. (NASDAQ:EA), MicroStrategy, Inc. (NASDAQ:MSTR) e Yum China Holdings, Inc., (NYSE:YUM) dovrebbero presentare un rapporto dopo la chiusura del mercato.

Materie prime, altri mercati azionari globali

I futures sul greggio si sono ripresi dopo due sessioni consecutive di calo e si sono avvicinati alla soglia degli 88 dollari al barile, poiché il dollaro si è indebolito in previsione di una posizione accomodante da parte della Fed.

I mercati Asia-Pacifico hanno registrato un sostanziale avanzamento, con Hang Seng di Hong Kong in testa con un guadagno di oltre il 5%. I mercati malese, indonesiano e neozelandese sono arretrati.

I titoli europei hanno ripreso slancio sin dall'inizio, incoraggiati dai rapporti sugli utili positivi, compresi quelli di BP plc. (NYSE:BP) e l'ottimismo della Fed. Nelle negoziazioni a fine mattinata, le medie principali della regione erano notevolmente più elevate.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azioni, breakout, criptovalute e opzioni

Continua a leggere su Benzinga Italia