Italia Markets open in 7 hrs 39 mins

Mes, Gualtieri: processo manipolatorio. Conte coerente con mandato

Gab

Roma, 27 nov. (askanews) - "Attualmente c'è un processo manipolatorio in atto che trasforma con pervicacia affermazioni fuori contesto in posizioni su questa riforma del trattato". Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, in audizione al Senato sulla riforma del Mes, rispondendo alle osservazioni del senatore Adolfo Urso (Fdi) che nel suo intervento aveva ripreso alcune frasi dell'ex responsabile del Tesoro per il debito pubblico, Maria Cannata, del governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco e del presidente dell'Abi Antonio Patuelli.

"Quando un parlamentare non ritiene di avere argomenti propri prende una citazione sbagliata manipolandola a sostegno delle proprie tesi", ha chiarito Gualtieri. Le affermazioni sono "fuori contesto e a sproposito" e vengono usate a volte "come armi contundenti" per "portarle a sostegno delle proprie tesi".

Il ministro ha poi difeso il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. "Sono lieto di assicurare al senatore Candiani che l'atteggiamento tenuto da Conte è in coerenza con il mandato parlamentare che la risoluzione gli attribuiva". Conte "è stato assolutamente corretto a giugno non è stata presa alcuna determinazione definitiva che ci sarà solo quando ci sarà la firma sul trattato".