Italia markets closed
  • FTSE MIB

    17.943,11
    +70,83 (+0,40%)
     
  • Dow Jones

    26.501,60
    -157,51 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    10.911,59
    -274,00 (-2,45%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,72
    -0,45 (-1,24%)
     
  • BTC-EUR

    11.552,00
    -41,06 (-0,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    265,42
    +1,78 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.878,80
    +10,80 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1650
    -0,0029 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.269,96
    -40,15 (-1,21%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.958,21
    -1,82 (-0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8992
    -0,0040 (-0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0677
    -0,0008 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5510
    -0,0039 (-0,25%)
     

Messina: Borsa-Euronext passo verso mercato unico dei capitali

Rar
·1 minuto per la lettura

Milano, 18 set. (askanews) - "Siamo fortemente convinti che il progetto di Euronext potrà rappresentare un elemento di rafforzamento dell'infrastruttura finanziaria europea. L'operazione potrà unire i punti di forza di Euronext e Borsa Italiana grazie alla complementarietà delle rispettive aree di leadership. La proposta si pone come un passo concreto verso la European Capital Markets Union, basandosi sulla forte presenza di Euronext che raccoglie molte delle principali borse europee e valorizza un'ampia gamma di servizi che rappresentano delle vere e proprie eccellenze sul mercato". Lo ha dichiarato il Ceo di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, sottolineando come sia "motivo di grande soddisfazione far parte del progetto di Euronext per Borsa Italiana, in particolare grazie della decisione del London Stock Exchange Group di entrare in trattative esclusive". "Il progetto - ha proseguito Messina - prevede un ulteriore sviluppo delle attività facenti capo a MTS, la piattaforma di negoziazione dei titoli di stato, che già rappresenta un punto di eccellenza sul panorama europeo. Il know-how e la professionalità di Borsa Italiana, insieme al suo programma Elite dedicato alle aziende in grado di crescere rapidamente, continueranno a supportare le imprese italiane - in particolare la base di solide pmi del Paese che cercano di espandersi e internazionalizzarsi - mettendole nelle condizioni di rafforzarsi dal punto di vista patrimoniale e di usufruire di servizi essenziali per aumentare la propria competitività a livello globale".