Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    -0,08 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    47.449,97
    -1.771,74 (-3,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +0,70 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8698
    +0,0015 (+0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0952
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Messina (Intesa) su Autostrade (Atlantia): tra proprietà spagnola o Cdp o italiani non ho dubbi, Aspi resti il più possibile italiana

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

"Se devo immaginare Autostrade per l'Italia nella proprietà di uno spagnolo oppure di Cdp o di italiani non avrei dubbi: questa cosa deve essere tenuta il più possibile nel nostro paese". E' quanto ha detto il numero uno di Intesa Sanpaolo, l'amministratore delegato Carlo Messina, a margine della conferenza stampa "Dai distretti industriali la spinta per la ripresa" per la presentazione del Rapporto Distretti 2020. Messina ha motivato la sua opinione con "questioni di sicurezza nazionale e perchè ci sono aziende come Autostrade che possono rappresentare, in termini di cash flow, un acceleratore della crescita del paese". Il riferimento è alla manifestazione di interesse di Acs, gruppo di costruzioni spagnolo facente capo al miliardario Florentino Perez (presidente del Real Madrid)- che è inoltre socio dei Benetton in Abertis - espressa con una lettera ad Atlantia. Acs ha confermato l'interesse a partecipare, "insieme ad altri potenziali investitori, tra cui Cassa Depositi e Prestiti", alla possibile acquisizione della quota di Atlantia in Autostrade, "con un valore indicativo dell'azienda, considerati i dati pubblici disponibili, tra 9.000 e 10.000 milioni".