Italia Markets close in 4 hrs 11 mins

Meteo: addio all'inverno con la gabbia anticlonica


L'ultima settimana di gennaio porterà con sé una nuova perturbazione carica di pioggia e neve sul territorio italiano, ma solo nei primi due giorni, per dare poi spazio a un miglioramento generale e all’innalzamento delle temperature.

Piovaschi attesi, infatti, soprattutto tra lunedì e martedì sulle regioni del Nord-Ovest e in particolare sulla Toscana più settentrionale, mentre nevicherà sui rilievi alpini centro occidentali a quote vicine ai 1000 metri, secondo quanto riferisce il team di IlMeteo.it. Cielo sereno invece al Sud.


GUARDA IL VIDEO: La neve rende felici


Durante la giornata di martedì le perturbazioni si faranno più intense sull'alto Veneto, in Friuli e sul levante ligure, mentre leggeri piovaschi interesseranno la Lombardia e il basso Veneto in mattinata. Brutto tempo e possibili rovesci anche in Umbria, Lazio meridionale, Campania, Calabria e Sardegna. Neve sull'Appennino centrale intorno ai 1500 metri di quota.

L'inverno però terminerà qui, perché da mercoledì l'alta pressione tornerà a farsi sentire su tutto lo stivale, con una discreta stabilità e temperature in aumento ovunque grazie alla cosiddetta “gabbia anticiclonica” che offrirà un clima decisamente non tipico di gennaio e febbraio. Insomma, i fatidici giorni della Merla potrebbero non essere così freddi come si teme.


GUARDA ANCHE: Disperso in Alaska, ritrovato dopo 23 giorni