Italia Markets open in 30 mins

Meteo, da domenica tornano le piogge

(Getty Images)

La tregua dal maltempo su gran parte del Paese durerà fino alla giornata di sabato. Da domenica, infatti, è previsto un brusco peggioramento delle condizioni meteo, con piogge al Centronord e copiose nevicate sulle Alpi, per l'arrivo dell'ennesima perturbazione atlantica sull'Italia.

VIDEO - Le previsioni di sabato 30 novembre

Secondo Vuolo, meteorologo di 3bmeteo.com, il tempo "cambierà registro": "tornerà infatti a piovere - spiega Vuolo - già entro domenica mattina al Nordovest, specie su Liguria e Piemonte, ma con le piogge che si estenderanno rapidamente anche al Nordest, all'Emilia centro-occidentale e alla Toscana entro il pomeriggio-sera.

“Fenomeni anche localmente di forte intensità e a carattere temporalesco sono attesi nella notte tra domenica e lunedì sulla Liguria di levante e sull'alta Toscana. Il tutto sarà accompagnato da forti venti di Libeccio e Scirocco, con mari mossi o molto mossi". La perturbazione di domenica porterà nuove copiose nevicate su tutto l'arco alpino, inizialmente sui settori centro-occidentali, poi anche sugli orientali, con conseguente aumento del pericolo valanghe. Nevicherà anche sopra i 600-800 su parte dei settori alpini piemontesi e valdostani.

"Lunedì la perturbazione continuerà ad agire sul Nordest e il Centro, con piogge anche in Umbria, alte Marche, Lazio e Abruzzo occidentale, fin verso Molise e alta Campania - aggiunge

Vuolo - poi è possibile il temporaneo rinforzo di un campo di alta pressione al Nord che potrà favorire una fase più stabile. Il sud e il medio-basso tirrenico potrebbero invece fare i conti con un insidioso vortice mediterraneo, con rovesci e temporali".