Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.856,46
    +491,04 (+3,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Meteo, tanti temporali in arrivo e caldo in ritirata

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

L'alta pressione africana che da diverso tempo teneva sotto scacco tutto il Paese, è minacciata da un insidioso vortice atlantico. Nel corso della settimana appena iniziata i temporali scoppieranno in molte regioni, e potranno risultare anche particolarmente intensi; nel contempo, il caldo batterà in ritirata, spazzato da venti più freschi oceanici.

Il team del sito www.ilmeteo.it comunica che lunedì 3 agosto, il ciclone, sospinto da correnti più fresche e instabili di origine atlantica, darà vita a una marcata fase di maltempo. A causa della tanta energia in gioco non è esclusa la possibilità di eventi meteo estremi come grandinate e nubifragi, in particolare tra basso Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Sulle zone montuose massima allerta per possibili alluvioni lampo e frane lungo i versanti a causa delle ingenti quantità di pioggia previste in pochissimo tempo. Tra il pomeriggio e la sera i temporali potranno interessare anche l’Emilia Romagna e la Liguria centrale e di Levante.

Andrà decisamente meglio sul resto dell'Italia, salvo per un aumento della nuvolosità su buona parte del Centro. Martedì 4 il vortice si sposterà verso Est, investendo le regioni adriatiche, provocando piogge e temporali dapprima tra Veneto e Friuli Venezia Giulia e poi, nel corso del pomeriggio anche tra Romagna, Marche e Abruzzo. Altrove il sole tornerà a splendere in maniera più decisa e in un contesto climatico davvero gradevole.

Successivamente il peggioramento si estenderà al Centro Sud nella giornata di mercoledì 5 con rovesci temporaleschi su basso Lazio, coste abruzzesi, Campania, Basilicata e Puglia. Altrove tempo in deciso miglioramento con ampi spazi soleggiati.

Per quanto riguarda le temperature, il team del sito www.ilmeteo.it comunica che tra lunedì e martedì farà decisamente fresco al Nord, dove i valori massimi non andranno oltre i 20/25°C. Martedì, l'aria fresca si sposterà verso il Centro: su questi settori (specie adriatici) la colonnina di mercurio potrà calare anche di 8-10°C rispetto al fine settimana appena trascorso.