Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.054,78
    -145,89 (-0,43%)
     
  • Nasdaq

    13.911,14
    -141,20 (-1,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.685,37
    +2,00 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,2035
    +0,0055 (+0,46%)
     
  • BTC-EUR

    45.732,14
    -820,25 (-1,76%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.236,30
    -62,66 (-4,82%)
     
  • HANG SENG

    29.106,15
    +136,44 (+0,47%)
     
  • S&P 500

    4.165,02
    -20,45 (-0,49%)
     

Michelin: dai pneumatici all'idrogeno, la nuova strategia del gruppo francese

Alessandra Caparello
·1 minuto per la lettura

Michelin scommette che la crescente domanda di veicoli a idrogeno aiuterà a ridurre la sua dipendenza dai pneumatici. L'amministratore delegato Florent Menegaux svelerà una nuova strategia di crescita e fornirà dettagli su tre principali vie di diversificazione: la produzione di celle a combustibile, la stampa 3D e i materiali compositi genereranno miliardi di euro di entrate aggiuntive e rappresenteranno fino al 30% delle vendite entro la fine di questo decennio. L'espansione di Michelin nell'idrogeno è costruita intorno a Symbio, la joint venture realizzato con Faurecia. L'azienda sta sviluppando quella che, a suo dire, sarà la più grande fabbrica di sistemi a idrogeno d'Europa. Il sito di Saint-Fons nella Francia orientale fornirà celle a combustibile per una nuova gamma di furgoni prodotti da Stellantis ed è in trattative per ulteriori ordini, secondo Valerie Bouillon-Delporte, direttore dell'ecosistema idrogeno di Michelin. "I produttori di auto e di componenti si stanno concentrando sempre più sull'idrogeno idrogeno e questo è positivo", ha detto in un'intervista. "Il mercato sta iniziando a porre una base solida".