Italia markets open in 5 hours 28 minutes
  • Dow Jones

    30.960,00
    -36,98 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    13.635,99
    +92,93 (+0,69%)
     
  • Nikkei 225

    28.607,16
    -215,13 (-0,75%)
     
  • EUR/USD

    1,2148
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    26.737,33
    +81,17 (+0,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    656,73
    -20,17 (-2,98%)
     
  • HANG SENG

    29.761,80
    -397,21 (-1,32%)
     
  • S&P 500

    3.855,36
    +13,89 (+0,36%)
     

Michelle Pfeiffer irriconoscibile cambia radicalmente colore capelli (ma rimane sempre bellissima)

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images

From ELLE

Pensi a Michelle Pfeiffer e pensi a una bionda atomica, quella iconica e sensuale di Scarface e Le streghe di Eastwick. Poi apri Instagram e te la ritrovi così, irriconoscibile con la chioma rosso fiammante, e perdi ogni certezza. A 62 anni (portati divinamente) l'attrice californiana ha deciso di cambiare radicalmente look? Non esattamente. Come rivela lei stessa, si è trattato di esigenze di copione: "Becoming Frances Price" (diventando Frances Price", ha scritto alludendo al personaggio del suo prossimo film, French Exit di Azazel Jacobs, in cui interpreta una socialite newyorchese che si trasferisce a Parigi per cambiare vita. E se restasse così anche nella vita reale?

"A vederla così non l'avevo neanche riconosciuta!", esordisce l'hairstylist Cristiano Filippini. "Michelle appare totalmente diversa in questa versione rosso ramato, e anche se si tratta di un cambio di look dovuto al personaggio che dovrà interpretare nel suo prossimo film, questa nuova versione mi piace e mostra quanto un colore sia determinante e possa cambiare totalmente un' immagine", prosegue l'esperto. "Nel suo biondo tradizionale la Pfeiffer è fresca e dinamica, mentre con questo rosso abbinato al rossetto più marcato il look diventa più determinato e sensuale così come solo il rosso sa essere". Che consigli darebbe a chi volesse passare ai capelli rossi come Michelle Pfeiffer in French Exit? "In generale la distinzione da fare è tra i rossi caldi e quelli freddi e quanto questi stanno bene sull'incarnato di chi li porta. Tendenzialmente i rossi freddi (i mogano per esempio) somo perfetti per le carnagioni olivastre, mentre i rossi caldi (i rame e i rossi con riflessi arancio) sono più consoni a carnagioni calde o leggermente bronzo". Chissà se nel frattempo Michelle è già tornata bionda...

Cristiano Filippini, fondatore di [#1]HAIRLAB, hairstylist dal 1996: "Ho sempre puntato tutto sull'aggiornamento, le nuove tendenze e la consulenza alla cliente finale, basandomi sulla morfologia, l'incarnato e il rispetto del capello e della sua portabilità". Lo trovate anche su Instagram come @cri.filippini.