Microsoft, utile secondo trimestre -3,7%, ricavi +2,7%

Microsoft ha comunicato dopo la chiusura delle contrattazioni al Nasdaq che nel secondo trimestre fiscale terminato lo scorso 31 dicembre il suo utile netto è calato del 3,7% a $6,38 miliardi, pari a $0,76 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile ha ammontato a $0,81 per azione. I ricavi sono aumentati del 2,7% a $21,46 miliardi. Gli analisti avevano previsto un utile di $0,75 per azione e ricavi di $21,53 miliardi. I ricavi della divisione Windows sono aumentati lo scorso trimestre del 24% a $5,88 miliardi. Il colosso del software ha lanciato lo scorso 26 ottobre sul mercato Windows 8, l'ultima versione del suo sistema operativo. Già due settimane fa Microsoft aveva annunciato che Windows 8 ha superato le 60 milioni di licenze vendute. I ricavi della divisione Business sono calati del 10% a $5,69 miliardi. Il calo è stato dovuto al fatto che molti consumatori ed imprese hanno rinviato i loro acquisti di Office in attesa dell'ingresso in commercio della sua nuova versione. Server & Tools ha registrato ancora una volta una solida performance. I ricavi della divisione di Microsoft che fornisce soluzioni per i server e per gli sviluppatori di software sono aumentati lo scorso trimestre del 9% a $5,19 miliardi. Bene anche la divisione dei servizi online, i cui ricavi sono aumentati dell'11% a $869 milioni. I ricavi della divisione Entertainment and Devices sono scesi dell'11% a $3,77 miliardi. Nel dopo-borsa il titolo di Microsoft scende al momento dell'1,7%.

Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 16.891,78 +1,42% 16:59 CEST
Eurostoxx 50 3.033,05 +1,15% 16:44 CEST
Ftse 100 6.824,24 -0,20% 16:59 CEST
Dax 10.657,25 +1,07% 16:44 CEST
Dow Jones 18.445,87 -0,31% 16:59 CEST
Nikkei 225 16.725,36 -0,07% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati