Italia Markets closed

Migranti, valgono 139 mld di euro per il sistema Italia

webinfo@adnkronos.com

Quanto valgono gli immigrati? Al botteghino 35 milioni di euro, con Tolo Tolo di Checco Zalone che si conferma campione di incassi, ben 139 miliardi di euro per il sistema Italia: è il "peso" degli stranieri sul Pil, come risulta dall'inchiesta di copertina del mensile Economy da oggi in edicola. Negli ultimi dieci anni gli imprenditori italiani sono diminuiti del 16,35%, mentre le imprese fondate da stranieri sono aumentate del 48,4%. E a livello fiscale dagli immigrati provengono 3,5 miliardi di euro di gettito e 13,9 miliardi di contributi previdenziali. Sono loro i nuovi italiani che "ci aiutano a casa nostra", come titola il magazine.  

Dalle pagine di Economy, il sociologo Luca Ricolfi sottolinea che "anche questo è un segno distintivo della 'società signorile di massa', perché gli stranierti hanno una propensione al rischio assai maggiore dei nativi". E mentre il presidente dell'Unione Comunità africane d'Italia Otto Bitjoka punta il dito contro gli immigrati - "Mi aspettavo di assistere, in questi decenni, a una forma di evoluzione della mentalità imprenditoriale immigrata, con il passaggio dalle partite Iva alle società di capitali. Ma non ho visto nulla di tutto ciò", spiega a Economy - il leghista Massimo Bitonci, ex sottosegretario all'Economia, li difende: "Chi viene qui per lavorare e paga le tasse ci trova favorevoli. Le nuove partite Iva con il regime forfettario hanno fruttato un gettito aggiuntivo di 1,5 miliardi di euro".