Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.924,14
    -345,95 (-1,11%)
     
  • Nasdaq

    12.723,47
    -274,28 (-2,11%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,11
    -628,99 (-2,13%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    -0,0087 (-0,72%)
     
  • BTC-EUR

    40.315,93
    -2.574,58 (-6,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    967,05
    -20,16 (-2,04%)
     
  • HANG SENG

    29.236,79
    -643,63 (-2,15%)
     
  • S&P 500

    3.768,47
    -51,25 (-1,34%)
     

Milan-Atalanta 0-3: una Dea da Scudetto ferma i rossoneri (comunque campioni d'inverno). Gelo a San Siro

Alessio Eremita
·2 minuto per la lettura

Il Milan incassa la seconda sconfitta nelle ultime quattro partite di Serie A. Dopo la Juventus, a fermare la corsa dei rossoneri in vetta alla classifica è l'Atalanta. La sfida del Meazza, valida per la 19a giornata di campionato, finisce 3-0 per i bergamaschi: decisive le reti di Romero al 26' del primo tempo, Ilicic su rigore al 51' e Zapata al 77'.

Milan-Atalanta: il primo tempo

Milan-Atalanta | Marco Luzzani/Getty Images
Milan-Atalanta | Marco Luzzani/Getty Images

La prima frazione di gioco ha un'unica protagonista, la squadra di Gasperini, capace di mettere alle strette la temibile capolista del campionato e portarsi meritatamente in vantaggio. Il gol matura al 26' grazie al colpo di testa di Romero, che aggira l'ingenuo Kalulu e beffa Donnarumma a due passi dalla porta. Successivamente l'Atalanta ha sui piedi di Ilicic due ghiotte opportunità per ampliare il divario sul tabellino, ma il suo sinistro prima si infrange sui neon pubblicitari e poi viene neutralizzato su punizione dall'intervento di Donnarumma. Il Milan rimane irriconoscibile fino al 41', quando Ibrahimovic prova a impensierire gli avversari con una conclusione che, però, si perde sul fondo

Milan-Atalanta: il secondo tempo

Josip Ilicic | Marco Luzzani/Getty Images
Josip Ilicic | Marco Luzzani/Getty Images

Il secondo tempo riprende la trama dei primi 45 minuti. Bastano soltanto sei minuti all'Atalanta per raddoppiare i conti. Kessié stende Ilicic con una gomitata all'interno dell'area di rigore, e per l'arbitro Mariani non ci sono dubbi. Dal dischetto si presenta lo sloveno che questa volta non sbaglia, anche se con un po' di brivido. Pioli suona la carica al 70' cambiando gli esterni offensivi: fuori Leao e Castillejo, dentro Rebic e Mandzukic (esordio da cancellare). Ma la beffa è dietro l'angolo, perché al 77' Zapata chiude virtualmente i giochi finalizzando un perfetto contropiede imbastito da Pessina. Cala il sipario: il Milan si laurea comunque campione d'inverno, l'Atalanta si ricandida per la corsa allo Scudetto.

Milan-Atalanta 0-3: il tabellino del match

Milan-Atalanta | Jonathan Moscrop/Getty Images
Milan-Atalanta | Jonathan Moscrop/Getty Images

MARCATORI: 26′ Romero, 51' rig. Ilicic, 77' Zapata.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kalulu (57' Musacchio), Kjaer, Theo Hernández; Tonali, Kessié; Castillejo (70' Mandzukic), Meité (46' Brahim Diaz), Leao (70' Rebic); Ibrahimovic. A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Dalot, Tomori, Krunic, Hauge, Maldini, Colombo. Allenatore: Pioli.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; (91' Caldara) Hateboer (67' Maehle), de Roon, Freuler, Gosens (91' Palomino); Pessina (91' Malinovskyi); Ilicic (83' Muriel), Zapata. A disposizione: Sportiello, Rossi, Sutalo, Depaoli, Ruggeri, Miranchuk, Lammers. Allenatore: Gasperini.

ARBITRO: Mariani di Aprilia.

AMMONITI: Theo Hernandez, Kessié, Gosens.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.