Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,08 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,68 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,99 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +1,69 (+2,65%)
     
  • BTC-EUR

    40.998,83
    +254,87 (+0,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +20,00 (+1,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0062 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,90 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0943
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4697
    +0,0005 (+0,04%)
     

Milan, Caldara ora è un vero problema: l'Atalanta non lo riscatta, 15 milioni in fumo. E Pioli non lo vede...

Alessandro Di Gioia
·1 minuto per la lettura

"Mattia Caldara torna al Milan": il futuro del difensore bergamasco classe 1994, attualmente in prestito dai rossoneri all'Atalanta, è stato sancito a chiare lettere dal suo agente, Giuseppe Riso. Come raccontato anche in precedenza da Calciomercato,com, la società orobica non riscatterà il centrale, a causa della scarsa affidabilità fisica dimostrata.

GUARDA ANCHE - Conte: "Non abbiamo fatto ancora niente, ma siamo credibili"

 DUE ANNI LONTANO DAI CAMPI, NEMMENO BERGAMO L'HA RIGENERATO - Inoltre, i molteplici infortuni che lo hanno tenuto lontano dai campi, a singhiozzo, per quasi due anni, hanno influito sia sul fisico che sull'aspetto psicologico di Caldara, passato improvvisamente da essere una fulgida promessa del calcio italiano a un 26enne che fatica a tornare a giocare con continuità: nemmeno il ritorno a Bergamo, casa e luogo degli antichi fasti sotto l'egida premurosa di Gasperini, è servito a rigenerarlo. 

 MILAN, NIENTE 15 MLN: PIOLI NON LO VEDE, CHE FUTURO? - Valutazioni tecniche ed economiche da parte dell'Atalanta: il riscatto, fissato a 15 milioni, "non vale la candela", nè da punto di vista del bilancio né da quello tecnico. Un grosso problema per il Milan, che vede svanire i 15 milioni garantiti dal riscatto di Caldara, il quale tra l'altro non rientra nemmeno nei piani di Stefano Pioli per la prossima stagione. Venderlo, ma a prezzo totalmente ribassato, o provare ulteriormente a rigenerarlo, con il dubbio che ciò possa avvenire? Una bella gatta da pelare per Maldini, dato che il 26enne ha altri due anni di contratto con il Milan, a 4 milioni lordi l'anno.

 @AleDigio89