Italia markets open in 4 hours 54 minutes
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.581,98
    +416,39 (+1,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1909
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    15.886,02
    -140,95 (-0,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    374,88
    +5,13 (+1,39%)
     
  • HANG SENG

    26.878,05
    +289,85 (+1,09%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Milano, Battisti(Fs): da ex scalo Romana speranza per il futuro

Asa
·2 minuto per la lettura

Milano, 11 nov. (askanews) - La riqualificazione dell'ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano "è un esempio unico in Italia di visione a lungo termine, in quanto ogni attività ruota attorno al concetto di sostenibilità sociale, ambientale ed economica". Lo ha sottolineato in una nota l'amministratore delegato e direttore generale del gruppo Fs, Gianfranco Battisti, a proposito della vendita dell'area dismessa milanese al Fondo Porta Romana, gestito da Coima Sgr e partecipato da Covivio, Prada Holding e Coima Esg City Impact Fund, con un'offerta di 180 milioni di euro, valore di poco superiore alla media delle precedenti offerte non vincolanti. "Con orgoglio possiamo dichiarare che si tratta di uno dei più importanti interventi di rigenerazione urbana, in un ambito di città già in fase di forte evoluzione, che sarà di impulso e speranza per il futuro" ha aggiunto Battisti. "In un momento così complesso che coinvolge trasversalmente molti settori economici, abbiamo portato avanti con determinazione, in sinergia con Regione Lombardia e Comune di Milano, la vendita dell'ex scalo ferroviario di Porta Romana, sul quale verrà avviato un intervento di riqualificazione urbana di verde pubblico, di student e social housing conseguenti alla realizzazione del Villaggio Olimpico" ha ricordato. Quest'ultimo, in particolare, a suo parere "sarà un'importante vetrina internazionale per la città e contribuirà ad attrarre rilevanti flussi turistici che genereranno a loro volta un ulteriore indotto economico". Nei prossimi mesi si svolgerà il concorso internazionale per il masterplan che offrirà la visione di base alla pianificazione urbanistica attuativa dell'intero compendio. Nel frattempo il gruppo Fs ha avviato le attività di rimozione nell'infrastruttura ferroviaria dismessa, di progettazione dello spostamento della linea ferroviaria in esercizio con il suo parziale semi interramento e di ricostruzione della nuova stazione ferroviaria di Porta Romana.