Italia Markets closed

Milano,contratto-tipo per affitti brevi tradotto in quattro lingue

Red-Asa

Milano, 21 gen. (askanews) - Per le oltre 4 mila camere e 10 mila posti letto disponibili tra Milano, Monza e Lodi per affitti brevi, di cui 4.155 nel capoluogo regionale, la Camera di commercio mette a disposizione un contratto-tipo disponibile anche in russo, cinese, tedesco e inglese. È il frutto della traduzione del testo "Locazione breve di immobili con finalità turistica", sottoscritto con le associazioni Rescasa, Altroconsumo, Unc, Ospitami, Lega Consumatori, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Casa del Consumatore, Assoutenti, Acu (Associazione Consumatori Utenti), Adiconsum e Udicon.

"Il mercato della locazione abitativa - ha commentato in una nota Beatrice Zanolini, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi - è in continua evoluzione e non sempre trova risposte adeguate, in termini sia normativi che di prodotto. Serve rimodulare le leggi ormai troppo datate per la locazione a lungo termine e definire nuove norme specifiche per il mercato degli affitti brevi, soprattutto per quelli di tipo turistico. E proprio per questa tipologia bisogna essere in grado di rispondere al meglio perché, in una Milano sempre più internazionale, la domanda di alloggio proviene in buona parte dall'estero".

"Questo contratto, primo nel suo genere a livello nazionale, rappresenta un'importante garanzia e tutela di ambo le parti, host e guest" ha aggiunto. Elementi rilevanti del contratto: la tassa di soggiorno, la presentazione dei documenti per la sicurezza, la scelta di fare l'inventario dei beni in casa, la segnalazione delle "regole pratiche" su temi significativi come fumo, parcheggio, animali, l'obbligo di esibire in casa il regolamento, la gestione della disdetta con il parziale rimborso, la necessità di pulizia e rispondenza alle immagini online, la correttezza e velocità nell'accoglienza e di lasciare liberi i locali nella data e negli orari previsti.