Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    29.488,16
    +634,01 (+2,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8560
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

Milano, De Corato: di Sala nemmeno l’ombra a Palazzo Marino

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 giu. (askanews) - "Dopo ben 8 mesi oggi siamo finalmente tornati in aula a Palazzo Marino, in presenza. Certo sarebbe stato importante rivedere anche il sindaco Giuseppe Sala, ma purtroppo niente. Di lui non si è vista nemmeno l'ombra. Stessa cosa della giunta: su 13 assessori solo uno presente dall'inizio Paolo Limonta e Marco Granelli arrivato quasi alla fine degli interventi dei consiglieri". Lo ha scritto in una nota Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia e consigliere comunale di Fratelli d'Italia a Milano, commentando il rientro in aula a Palazzo Marino dopo i mesi più duri di emergenza sanitaria.

"Chissà forse hanno preferito non presentarsi, consapevoli della loro manifesta incapacità nel rispondere ai problemi della città - ha attaccato De Corato - E' sicuramente più semplice per il primo cittadino girare per la città per inaugurare che dar conto di quanto fatto, o meglio non fatto, per affrontare le mille problematiche che affliggono i poveri milanesi, come blackout elettrici", ha aggiunto. A proposito dei blackout, De Corato ha ricordato di aver "chiesto che il presidente di A2A, Marco Patuano, e l'amministratore delegato, Renato Mazzoncini, vengano in Commissione a riferire e ci mettano la faccia, dicendoci quali sono i veri motivi dei disagi che arrecano ai milanesi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli