Italia Markets open in 4 hrs 47 mins

Miliardario paga 10mila dollari per farsi ibernare il cervello

Sam Altman (Getty)

C’è chi è disposto a pagare 10mila dollari per farsi ibernare il cervello. C’è una start up americana che sta mettendo a punto un sistema in grado di congelare le membra, anche se non è chiaro se verranno salvati anche i ricordi oppure se andranno perduti post mortem.

I pionieri del cervello congelato

Tra i 25 pionieri che hanno già sborsato 10mila dollari per farsi mettere sotto ghiaccio il cervello, c’è anche Sam Altman, cofondatore di uno dei più noti incubatori tech, YCombinator. Il procedimento lo sta mettendo a punto Netcome, società fondata nel 2016 da una coppia di ricercatori del MIT, che sta studiando il sistema per fare il “back up” del cervello umano.

Chi è Sam Altman

Il trattamento per farsi ibernare il cervello, come riportato dal Sun, è “100 per cento mortale”. Sam Altman, 32 anni, è già stato ceo di Reddit per otto anni, presidente del famoso startup accelerator YCombinator e co-chairman di OpenAl, insieme al collega più famoso, Elon Musk, ora alla guida di Tesla.

(Getty)

Come funziona il processo

La conservazione cerebrale sviluppata da Netcome prevede che abbia inizio quando si è ancora vivi o meglio in punto di morte, senza attendere troppe ore dal decesso perché il rischio è quello di danneggiare alcune parti del cervello.

Il mix letale

A questo punto viene effettuata una sorta di anestesia generale, mentre una macchina cuore polmone pompa nella carotide il mix imbalsamatore. “Il prodotto è al 100 per cento fatale”, ha detto il fondatore della startup, Robert McIntyre, è per questa ragione che Nectome ha consultato degli avvocati specializzati in situazioni di suicidio assistito i quali hanno confermato che si stratta di una pratica legale”.