Italia markets open in 1 hour 32 minutes
  • Dow Jones

    34.077,63
    -123,04 (-0,36%)
     
  • Nasdaq

    13.914,77
    -137,58 (-0,98%)
     
  • Nikkei 225

    29.092,74
    -592,63 (-2,00%)
     
  • EUR/USD

    1,2064
    +0,0023 (+0,19%)
     
  • BTC-EUR

    45.650,09
    -1.897,93 (-3,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.241,00
    -57,96 (-4,46%)
     
  • HANG SENG

    29.140,55
    +34,40 (+0,12%)
     
  • S&P 500

    4.163,26
    -22,21 (-0,53%)
     

Morti dopo il vaccino: due inchieste in Sicilia

·1 minuto per la lettura

Due differenti inchieste sono state aperte in Sicilia per le morti di un militare e di un poliziotto avvenute dopo aver ricevuto il vaccino. Il primo caso riguarda un uomo, Stefano Paternò, di 43 anni, sottufficiale della Marina militare ad Augusta, in provincia di Siracusa, morto per un arresto cardiaco nella sua abitazione il giorno dopo aveva ricevuto la prima dose del vaccino AstraZeneca.

Il caso è sospetto poiché il vaccino apparteneva al lotto ABV2856, di cui l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha chiesto il sequestro in seguito alla segnalazione di alcuni "eventi avversi gravi".

GUARDA ANCHE:

Vaccino Covid, Danimarca sospende AstraZeneca. Aifa blocca lotto

Il procuratore capo di Siracusa, Sabrina Gambino, sta indagando su tutta la catena di distribuzione del vaccino, dalla società Astrazeneca che lo produce fino al personale sanitario dell'ospedale militare che si è occupato dell'inoculazione. Dieci persone sono indagate per omicidio colposo. I legali della famiglia del militare hanno detto: "Va verificata nell'interesse della collettività l'ipotesi di uno stock di fiale difettose o di improvvide manovre o ogni altra possibile causa".

Intanto, l'Aifa ha fatto sapere che i campioni del lotto ABV2856 verranno analizzati e che verrà comunicata tempestivamente "qualunque nuova informazione dovesse rendersi disponibile".

LEGGI ANCHE: AstraZeneca, stop al vaccino in Danimarca: "Casi di coagulazione"

LEGGI ANCHE: Covid: AstraZeneca sospeso anche in Norvegia per precauzione

Il secondo caso è avvenuto a Catania, dove la Procura ha aperto un fascicolo, al momento senza indagati, sulla morte di Davide Villa, 50 anni, agente della squadra mobile della città, morto dodici giorni fa dopo l'inoculazione del vaccino. Anche nel suo caso la dose ricevuta proveniva dal lotto vietato dall'Aifa.