Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    35.339,58
    -184,37 (-0,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.816,90
    -18,90 (-1,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1872
    -0,0024 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8534
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0739
    -0,0026 (-0,25%)
     
  • EUR/CAD

    1,4790
    +0,0001 (+0,00%)
     

Mims convoca aziende noleggio il 1 luglio su regole monopattini

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 giu. (askanews) - Regolamentare l'uso dei monopattini elettrici, diventato sempre più diffuso nei centri urbani, per migliorare le condizioni di sicurezza delle persone e garantire il decoro urbano evitando le soste selvagge dei mezzi. Con questi obiettivi il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha convocato le aziende produttrici dei monopattini a una riunione che si svolgerà il primo luglio in videoconferenza. "Il ministero - si legge in una nota - ritiene infatti utile e necessario svolgere in tempi brevi una valutazione sui comportamenti di coloro che sono alla guida dei monopattini elettrici, e sull'incidentalità connessa, e individuare forme appropriate per aumentare la sicurezza legata all'uso di questi mezzi di mobilità elettrica, nella convinzione che una comune autoregolamentazione delle aziende operanti nel settore sia determinante per migliorare le condizioni di fruizione del servizio".

Per il Mims saranno presenti i responsabili del Dipartimento della mobilità sostenibile e della Direzione della sicurezza stradale. Sono invitati a partecipare anche l'Associazione nazionale dei Comuni italiani e l'Osservatorio nazionale sharing mobility.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli