Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.852,99
    -1.245,84 (-4,60%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,04 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,57 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.751,62
    -747,66 (-2,53%)
     
  • Petrolio

    68,15
    -10,24 (-13,06%)
     
  • BTC-EUR

    47.433,88
    -5.046,09 (-9,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.365,60
    -89,82 (-6,17%)
     
  • Oro

    1.785,50
    +1,20 (+0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1320
    +0,0108 (+0,96%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    24.080,52
    -659,64 (-2,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,58
    -203,66 (-4,74%)
     
  • EUR/GBP

    0,8488
    +0,0076 (+0,91%)
     
  • EUR/CHF

    1,0440
    -0,0043 (-0,41%)
     
  • EUR/CAD

    1,4471
    +0,0296 (+2,09%)
     

Minute Bce: nessuna stagflazione, maggior parte rialzi prezzi dovuta al base effect

·1 minuto per la lettura

"I movimenti temporanei dei prezzi e dell'output in direzioni diverse non dovrebbero essere chiamati stagflazione". E' quanto si legge nelle minute della Bce relative al meeting del 28 ottobre. L'istituzione di Francoforte guidata da Christine Lagarde ha continuato a rassicurare i mercati sulla natura transitoria dell'inflazione nell'area euro. "La maggior parte della recente pressione al rialzo sui prezzi è legata al base effect", si legge nelle minute. La Bce ha precisato anche che "l'outlook attuale manca chiaramente dell'elemento della stagnazione". E' vero che "il momentum della crescita sta rallentando il passo, ma nell'ambito di una ripresa che è ancora forte".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli