Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.937,36
    -121,16 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    14.714,31
    +53,73 (+0,37%)
     
  • Nikkei 225

    27.581,66
    -388,56 (-1,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1818
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    33.585,59
    +1.332,01 (+4,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    931,41
    +1,48 (+0,16%)
     
  • HANG SENG

    25.473,88
    +387,45 (+1,54%)
     
  • S&P 500

    4.394,89
    -6,57 (-0,15%)
     

Mipaaf: ieri e oggi nuova riunione degli esperti agricoli del G20

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 lug. (askanews) - Nell'ambito delle riunioni della Presidenza italiana del G20, il 13 e 14 luglio 2021, si è tenuta in video conferenza, la seconda riunione degli Esperti Agricoli (Agriculture Deputies Meeting), organizzata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

La riunione, si legge in una nota del Mipaaf, è stata aperta dalla presidente degli Esperti Agricoli, Graziella Romito, che ha relazionato sui lavori degli esperti scientifici del settore agricolo del G20 (MACS) e ha poi presieduto il negoziato sul Comunicato dei Ministri dell'Agricoltura del G20.

Al centro della riunione i temi della resilienza e della gestione del rischio in agricoltura, analizzati a partire dai dati elaborati dalla FAO e dall'OCSE sulla base delle sfide affrontate dai Paesi G20 nel periodo della pandemia. I Paesi hanno sottolineato la necessità di strumenti adeguati a fronteggiare i vari tipi di rischi in agricoltura e il rafforzamento di sistemi di allerta precoce.

I ministri dell'Agricoltura si riuniranno a Firenze il 16 settembre per l'Open Forum sull'agricoltura sostenibile e dal 17 al 18 settembre in occasione della riunione ministeriale che sarà dedicata alla sostenibilità e alla resilienza dei sistemi agricoli e alimentari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli