Italia markets open in 3 hours 36 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    +396,48 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    29.505,19
    -158,31 (-0,53%)
     
  • EUR/USD

    1,2028
    -0,0032 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    40.666,33
    +1.662,06 (+4,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    980,91
    +52,68 (+5,67%)
     
  • HANG SENG

    29.258,63
    -193,94 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Mirova lancia il quinto fondo sulle infrastrutture per la transizione energetica

Redazione
·2 minuto per la lettura
Mirova lancia il quinto fondo sulle infrastrutture per la transizione energetica
Mirova lancia il quinto fondo sulle infrastrutture per la transizione energetica

La società affiliata di Natixis ha annunciato l’avvio del fundraising. L’obiettivo è quello di superare il miliardo di euro di capitali in gestione

Mirova, società affiliata di Natixis Investment Managers focalizzata sugli investimenti sostenibili, ha annunciato l’avvio del fundraising di Mirova Energy Transition 5 Fund (MET5), il suo quinto fondo dedicato al finanziamento delle infrastrutture per la transizione energetica. Come quelli precedenti, offrirà elevata flessibilità agli investitori, andando alla ricerca di progetti innovativi. Il team di Mirova auspica che il fondo, operativo entro il primo trimestre dell’anno, superi il miliardo di euro di capitali in gestione.

NEL SEGNO DELLA CONTINUITÀ

Il nuovo fondo MET5 continuerà a investire in tecnologie già affermate, come energia solare, idroelettricità e biogas, offrendo anche un alto grado di diversificazione con l’obiettivo di integrare modelli in evoluzione, (per esempio i parchi eolici offshore). La società proseguirà anche il lavoro iniziato dal precedente fondo Mirova Eurofideme 4 in termini di ricerca e investimento nel settore della mobilità caratterizzata da basse emissioni di CO2, in particolare per sostenere la crescita dei veicoli elettrici e il sempre più importante tema riguardante l’idrogeno.

ANCHE FUORI DALL’EUROPA

L’importante novità è relativa alla possibilità di investire anche fuori dall’Europa. Questa opportunità riguarderà fino al 10% del patrimonio del fondo e finanzierà progetti all’interno dei Paesi membri dell’Ocse. MET5 potrà quindi operare anche in Asia per estendere le partnership stabilite con gli sviluppatori europei con sede nel continente asiatico.

“NECESSARIO INVESTIRE 1.700 MILIARDI NEI PROSSIMI DIECI ANNI”

“Le energie rinnovabili rappresentano il 20% del consumo totale di energia in Europa”, ha spiegato Rapahel Lance, Head of Mirova Energy Transition Infrastructure Funds, a capo del team di MET5. “Entro il 2030, la quota dovrebbe salire al 32%. Per raggiungere questo obiettivo sarà necessario un investimento di 1.700 miliardi di euro nel corso dei prossimi dieci anni. In qualità di investitore responsabile, continueremo ad allocare sempre più capitali a favore delle infrastrutture sostenibili e resilienti per dare agli investitori istituzionali l’opportunità di fare la loro parte nella lotta contro il cambiamento climatico”.

20 ANNI DI ESPERIENZA

Con più di 20 anni di esperienza negli investimenti in infrastrutture per le energie rinnovabili, il gruppo di lavoro guidato da Rapahel Lance gestisce 1,5 miliardi di euro e ha realizzato oltre 70 operazioni. Nel corso degli anni la società affiliata di Natixis ha finanziato più di 300 progetti, con oltre 5,7 GW di capacità produttiva installata in tutta Europa.