Italia Markets open in 6 hrs 54 mins

Mise: tavolo di crisi sullo stabilimento La Perla di Bologna -2-

Fgl

Roma, 8 ott. (askanews) - "La Perla è un marchio che riveste un'importanza centrale per il Made in Italy e va tutelato in quanto tale. In questi casi, infatti, è bene impegnarsi per la primaria salvaguardia dei lavoratori e allo stesso tempo operare per la tutela del know how e della capacità distintiva del marchio" ha dichiarato il Sottosegretario Todde.

"È fondamentale che l'azienda lavori a un piano industriale chiaro che abbia alla base la salvaguardia dei lavoratori interessati e delle produzioni in essere nel nostro Paese, con l'obiettivo del rilancio di un marchio italiano importante e di riferimento nel settore" ha dichiarato il Vice Capo di Gabinetto Sorial.

A tal riguardo, spiega ancora in Mise, "il management ha confermato che i nuovi proprietari dell'azienda, la Sapinda Holdings, puntano sulla valorizzazione di questo marchio storico attraverso il riposizionamento nel settore della lingerie di lusso dei prodotti La Perla. La recente quotazione dell'azienda alla borsa di Parigi, dove sono già presenti i grandi marchi del lusso, rappresenta un tassello importante di questa strategia".

Azienda e sindacati si incontreranno venerdì prossimo in sede locale per proseguire il confronto e concordare i passi successivi per trovare celermente una soluzione che salvaguardi le lavoratrici durante il percorso di riorganizzazione e rilancio dello stabilimento del gruppo La Perla a Bologna, conclude il Ministero.