Italia markets close in 1 hour 49 minutes
  • FTSE MIB

    24.479,12
    -68,72 (-0,28%)
     
  • Dow Jones

    33.950,05
    +2,95 (+0,01%)
     
  • Nasdaq

    11.197,78
    -42,16 (-0,38%)
     
  • Nikkei 225

    27.885,87
    +65,47 (+0,24%)
     
  • Petrolio

    76,42
    -0,51 (-0,66%)
     
  • BTC-EUR

    16.175,18
    -332,07 (-2,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    400,92
    -0,88 (-0,22%)
     
  • Oro

    1.787,60
    +6,30 (+0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,0514
    +0,0017 (+0,16%)
     
  • S&P 500

    3.992,77
    -6,07 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    19.441,18
    -77,11 (-0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.952,19
    -4,34 (-0,11%)
     
  • EUR/GBP

    0,8618
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    0,9869
    -0,0015 (-0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4329
    +0,0072 (+0,51%)
     

Misiani: "Tech company aiutino pmi a digitalizzarsi, Stato non ce la farà"

(Adnkronos) - “Le imprese digitali come Facebook, Google e Amazon possono fare molto per aiutare le pmi italiane a digitalizzarsi, lo Stato o le associazioni di categoria non ce la fanno e mi domando se sono possibili rapporti più strutturati con le istituzioni pubbliche per raggiungere lo scopo”. Lo ha detto Antonio Misiani, senatore e vicepresidente della Commissione Bilancio del Senato, ospite di un panel nella giornata di apertura della 10/a edizione del FestivalFuturo di Altroconsumo, che si è aperta oggi a Milano.

“Nel 2022 l’Italia esporterà 600 miliardi di euro di beni in tutto il mondo — ha argomentato il senatore — ma nessuno sa che il 60% del totale delle esportazioni è prodotto da sole 1.300 imprese, mentre le altre centinaia di migliaia di pmi vendono per lo più nel quartiere di riferimento, quindi il digitale può essere utile a fare emergere le eccellenze nascoste del Paese, in modo che siano visibili e accessibili ovunque nel mondo”.