Italia markets open in 1 hour 27 minutes
  • Dow Jones

    33.874,24
    -71,34 (-0,21%)
     
  • Nasdaq

    14.271,73
    +18,46 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    28.869,29
    -5,60 (-0,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1927
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    27.458,74
    -1.218,02 (-4,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    791,40
    -18,80 (-2,32%)
     
  • HANG SENG

    28.843,64
    +26,57 (+0,09%)
     
  • S&P 500

    4.241,84
    -4,60 (-0,11%)
     

Mo, Nirenstein: "Ovadia farnetica mentre si contano morti Israele e gente scappa nei rifugi"

·2 minuto per la lettura

"Non mi interessa polemizzare con le farneticazioni di Ovadia che dimostrano come questa persona non conosca né la storia passata, né sappia cosa sta accadendo adesso. Mentre sto parlando si contano morti e feriti israeliani. La gente di Israele è costretta a correre nei rifugi. Le serene suonano in tutta Israele". Parla così all’Adnkronos Fiamma Nirenstein, senior del noto think tank Jerusalem Center For Public Affairs, editorialista de Il Giornale ed ex vicepresidente della Commissione Esteri della Camera.

"L’ignoranza di Ovadia in sé non mi interessa, l’ignoranza sulla storia sì – dice la scrittrice e giornalista che vive a Gerusalemme – perché riguarda tutta la vicenda del popolo ebraico che, tornando nella sua terra e nella città che ne è stata la fondazione storica e religiosa, ha sempre mostrato la volontà di condividere con il popolo arabo palestinese, sin dal 1948 e via via con tante proposte di pace, tutte rifiutate e tutte spente nel sangue del terrorismo palestinese".

"Quanto al presente – dice Fiamma Nirenstein - l’escalation, che era stata preparata da tempo e che in questi giorni ha avuto il suo apice nel lancio di 250 missili da Gaza sulla popolazione civile israeliana, è cominciata con l’assalto ad un uomo che portava a spasso il proprio cane di notte e con la diffusione su Tik Tok fra le risate su questo episodio di linciaggio e insulti antisemiti. Ed è poi proseguita per parecchi giorni con l’accumulazione nelle moschee di materiali bellici che sono stati poi scoperti dalla polizia che ha subito decine e decine di feriti. In questo momento, mentre sto parlando - ribadisce Fiamma Nirenstein -, si contano morti e feriti israeliani. Le sirene suonano in tutta Israele. E questo è capitato tante volte oramai. Ricordiamoci che qui c’è stata un’Intifada che ha fatto più di 2.000 morti, sugli autobus, nei ristoranti. Io invito i lettori dell’Adnkronos ad andare a vedere cosa dicono veramente i palestinesi del popolo ebraico su Palestinian Media Watch (Pmw), qual è il vero atteggiamento dei palestinesi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli