Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.565,41
    -317,06 (-1,18%)
     
  • Dow Jones

    34.377,00
    +216,22 (+0,63%)
     
  • Nasdaq

    13.571,00
    +218,22 (+1,63%)
     
  • Nikkei 225

    26.717,34
    +547,04 (+2,09%)
     
  • Petrolio

    87,10
    +0,49 (+0,57%)
     
  • BTC-EUR

    33.216,48
    +551,89 (+1,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    843,04
    +0,59 (+0,07%)
     
  • Oro

    1.787,50
    -7,50 (-0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,1156
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • S&P 500

    4.377,08
    +50,57 (+1,17%)
     
  • HANG SENG

    23.550,08
    -256,92 (-1,08%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.136,91
    -48,06 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8333
    +0,0005 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0383
    +0,0009 (+0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,4246
    +0,0058 (+0,41%)
     

Mobilità elettrica: 63% consumatori italiani intende acquistare veicolo elettrico come prossima scelta

·1 minuto per la lettura

Il quadro tracciato nel nuovo EY Electric Vehicle Country Readiness Index, che classifica i 10 principali mercati automobilistici nell’ambito della mobilità elettrica a livello globale, identifica tre nazioni leader nella svolta elettrica, Cina, Svezia e Germania, che si posizionano davanti a Regno Unito, Corea del Sud e Stati Uniti che aspirano a posizioni di leadership. Tra le ultime posizioni si annoverano nell’ordine il Giappone, il Canada, l’Italia quest’ultima in nona posizione e infine l’India. L’Indice EY, che rappresenta il 75% del mercato globale veicoli leggeri, pone l’accento su tre principali driver di analisi, ovvero offerta, domanda e alla regolamentazione in vigore nei Paesi presi in esame, con l’obiettivo di fornire una panoramica esaustiva per ogni Paese circa l’effettiva maturità e “readiness” rispetto alla mobilità elettrica e sostenibile. Nella sua analisi sul settore della mobilità elettrica, EY sottolinea come il PNRR rappresenti una grande opportunità di accelerazione non solo per quanto attiene alle infrastrutture di ricarica “fast e super fast”, ma anche per la copertura capillare sul territorio delle colonnine quick a bassa potenza, che consentiranno di rispettare l’obiettivo complessivo dell'Italia di oltre 3,4 milioni di infrastrutture di ricarica al 2030, di cui 32.000 pubblici, veloci e ultraveloci.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli