Moda: intesa Ministero Ambiente-Cruciani per braccialetto ecologico

(ASCA) - Firenze, 8 gen - Accordo tra il Ministero dell'Ambiente e Cruciani, per la valutazione dell'impronta ambientale del braccialetto prodotto dall'azienda. L'intesa e' stata siglata oggi a Pitti Uomo dal ministro Corrado Clini e da Arnaldo Caprai per Cruciani. L'attivita' vedra' impegnati insieme gli esperti del Ministero e il marchio nello sviluppo di un braccialetto eco-innovativo simbolo del Made in Italy. ''La richiesta di collaborazione giunta dal gruppo Caprai Cruciani al Ministero - ha detto Clini - si inserisce nel quadro della collaborazione con le imprese che il Ministero ha avviato da tempo attraverso un programma nazionale per il calcolo dell'impronta ambientale dei processi produttivi e dei prodotti. Si tratta di una iniziativa che ormai coinvolge piu' di 100 imprese in diversi settori produttivi''. Per Clini, la moda puo' essere ''uno dei veicoli per proteggere l'ambiente e far vedere concretamente che proteggendo l'ambiente si puo' fare un fashion di alta qualita' e alta competitivita'''. Del resto, ha notato, ''chi lavora sulla qualita', anche nei settori della moda, ha piu' successo se usa prodotti naturali''. ''L'impegno di Cruciani per l'ambiente - sottolinea il suo fondatore Luca Caprai - ha radici antiche e accompagna da tempo il lavoro dell'azienda''.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.764,00 0,78% 16:47 CEST
Eurostoxx 50 3.180,76 0,59% 16:31 CEST
Ftse 100 6.670,86 0,16% 16:31 CEST
Dax 9.549,06 0,53% 16:31 CEST
Dow Jones 16.515,01 0,00% 16:46 CEST
Nikkei 225 14.546,27 +1,09% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati