Italia markets close in 5 hours 3 minutes
  • FTSE MIB

    22.120,72
    +32,36 (+0,15%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,02 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.822,29
    +190,84 (+0,67%)
     
  • Petrolio

    52,80
    +0,53 (+1,01%)
     
  • BTC-EUR

    27.288,76
    -200,97 (-0,73%)
     
  • CMC Crypto 200

    672,53
    -4,37 (-0,65%)
     
  • Oro

    1.862,50
    +6,30 (+0,34%)
     
  • EUR/USD

    1,2164
    -0,0010 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    30.159,01
    +711,16 (+2,41%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,47
    -2,94 (-0,08%)
     
  • EUR/GBP

    0,8882
    -0,0010 (-0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0776
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5441
    -0,0058 (-0,37%)
     

Moda, Prada: Ebit 2020 positivo malgrado Covid, recupero volumi

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 gen. (askanews) - Il cda di Prada ha esaminato oggi l'andamento del gruppo nel secondo semestre del 2020 che, seppur ancora condizionato dalla chiusura di alcuni negozi (mediamente il 9% del totale), ha registrato "vendite in progressiva ripresa, fino al pieno recupero, nel mese di dicembre, dei livelli del 2019 dei ricavi retail". Lo ha comunicato la società. In particolare, il canale retail, nel secondo semestre, ha limitato l'impatto della pandemia a un -6% medio a cambi costanti, con Europa e Giappone influenzate dalla mancanza di flussi turistici, mentre Americhe, Medio Oriente, Russia e soprattutto l'Asia Pacific, hanno registrato performance positive, in particolare la Cina con un +52%. "Le vendite wholesale, a seguito della strategia aziendale avviata nel 2019 per tutelare l'immagine dei brand e mantenuta ferma anche in questa difficile congiuntura, sono state ridotte, portando cosi l'incidenza dei ricavi retail vicino al 90%", si legge nel comunicato .

"Un'attenta gestione della qualita e del mix di prodotti ha contribuito a un recupero dei margini tale da consentire la copertura del deficit del primo semestre e chiudere l'esercizio con un Ebit in territorio positivo", prosegue la nota. Il controllo degli Investimenti, in particolare dei livelli di magazzino materie prime e prodotto finito, ha infine consentito di "migliorare la posizione finanziaria netta rispetto al valore di inizio anno".

L'Ad di Prada, Patrizio Bertelli, ha cosi commentato: "Sono molto soddisfatto di come abbiamo fronteggiato le gravi difficoltà dell'anno appena concluso e di come, nonostante la perdurante situazione di incertezza che si protrarrà nei prossimi mesi, siamo riusciti a raggiungere risultati positivi. Abbiamo potuto, grazie al generoso impegno di tutto l'organico del Gruppo, dare una rapida e coerente risposta al cambiamento del mercato, che è stata apprezzata da tutta la nostra clientela".