Italia markets close in 1 hour 45 minutes
  • FTSE MIB

    22.450,72
    +69,37 (+0,31%)
     
  • Dow Jones

    30.814,30
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.242,21
    -276,97 (-0,97%)
     
  • Petrolio

    52,34
    -0,02 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    30.154,04
    +270,53 (+0,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    704,96
    -30,18 (-4,11%)
     
  • Oro

    1.834,40
    +4,50 (+0,25%)
     
  • EUR/USD

    1,2073
    -0,0012 (-0,10%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.862,77
    +288,91 (+1,01%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.596,79
    -2,76 (-0,08%)
     
  • EUR/GBP

    0,8905
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0754
    -0,0000 (-0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,5415
    +0,0042 (+0,27%)
     

Moderna in crisi a Wall Street dopo prima reazione allergica al suo vaccino. Titolo ancora giù dopo -10% di ieri

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

Si prospetta un'altra seduta difficile per Moderna complici i problemi che stanno emergendo con il suo vaccino anti-Covid. Il titolo, sceso del 9,72% ieri, nel pre-market segna un ulteriore -4% in area 106,8 dollari. A spingere le vendite sul titolo della società pharma la prima reazione allergica al vaccino recentemente autorizzato dai regolatori statunitensi l'uso in emergenza. Stando a quanto riportato nei giorni scorsi dal New York Times, un medico di Boston giovedì scorso ha avuto una grave reazione allergica alla somministrazione del vaccino COVID-19 di Moderna. I sintomi sono stati vertigini e palpitazioni. Il dott Hossein Sadrzadeh è stato portato al pronto soccorso, successivamente dimesso e ora sta bene. Moderna ha detto che esaminerà la questione. Nelle ultime settimane il titolo Moderna è scivolato indietro e segna -35% circa dai massimi storici dell'8 dicembre in area 170$. Da inizio anno il saldo rimane enormemente positivo (+485%).