Italia Markets closed

Molestie sessuali, Cgil: combatterle con lavoro qualità e diritti -2-

Red

Roma, 13 feb. (askanews) - Secondo la dirigente sindacale "per prevenire questi abusi serve sostenere e allargare la legislazione, estendere gli accordi contro la violenza e le molestie in recepimento della convenzione di Istanbul". "È fondamentale - aggiunge - costruire azioni di formazione e collaborazione per favorire positive relazioni interpersonali negli ambienti di lavoro, oltre che assicurare tutela sociale e sanitaria. Tutte azioni che la Cgil ha sempre sostenuto e praticato". Inoltre "bisogna fare di più per contrastare gli abusi di potere, dimostrati dal fatto che il fenomeno riguarda, pur in misura fortemente ridotta, anche gli uomini. È necessario che i luoghi di lavoro siano giusti ed equi, al di là delle gerarchie e delle dinamiche di potere, per tutti indipendentemente dal sesso".

"Per combattere le molestie e la violenza contro le donne è importante favorire la qualità del lavoro, i diritti, il superamento delle disuguaglianze, il ruolo e il lavoro delle donne. Solo così - conclude Scacchetti - gli uomini, troppo spesso impuniti, avranno maggiori difficoltà a molestarle e a violare la loro dignità".