Moncler, salgono ricavi trimestre oltre le attese, nuovo AD per Stone Island

Il logo Moncler

MILANO (Reuters) - Moncler ha chiuso il primo trimestre con ricavi in forte crescita, ancora una volta sopra le attese del mercato, e resta concentrata sullo sviluppo dei suoi due marchi Moncler e di Stone Island, per il quale ha nominato un nuovo AD.

I ricavi consolidati del gruppo sono saliti del 23% a cambi costanti a 726,4 milioni, con il brand Moncler a 604,8 milioni (+28%) e Stone Island a 121,6 milioni (+5%), dice una nota.

Secondo il consensus fornito dalla società, gli analisti si aspettavano ricavi per 689 milioni, di cui 565 per la sola Moncler e 124 per Stone Island.

Robert Triefus è stato intanto nominato AD di Stone Island (più precisamente di Sportswear Company, che sviluppa, produce e distribuisce il marchio Stone Island) con decorrenza dal primo giugno. "Avviandosi a conclusione la prima fase di sviluppo di Stone Island, in cui il brand ha assunto il controllo diretto dei principali mercati in cui opera, Triefus guiderà la seconda fase di sviluppo, dedicata all'evoluzione strategica del marchio e alla crescita internazionale", dice una seconda nota.

Triefus viene da 15 anni in Gucci (gruppo Kering) e aveva lavorato prima per Armani e Calvin Klein.

I ricavi trimestrali del gruppo Moncler sono stati supportati da una forte crescita in Asia (+32%) - grazie alla ripresa della Cina, ma anche a Giappone e Corea - e in Europa (+29%), spinta dalla domanda locale e dai turisti.

"L'anno è appena cominciato, il contesto geopolitico rimane incerto e i mesi più importanti sono ancora di fronte a noi, ma siamo pronti ad affrontarli e a cogliere nuove entusiasmanti opportunità", dice nella nota il presidente e AD Remo Ruffini.

(Claudia Cristoferi, editing Stefano Bernabei)