Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,68 (+2,62%)
     
  • EUR/USD

    1,0262
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • BTC-EUR

    23.711,35
    -257,22 (-1,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,22 (+0,46%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     

Mondiali nuoto 2022, Paltrinieri e staffetta: doppio oro azzurro

(Adnkronos) - Doppio oro per l'Italia ai Mondiali di nuoto di Budapest 2022. Gregorio Paltrinieri trionfa nei 1500 con il record europeo, la staffetta 4x100 mista maschile conquista il gradino più alto del podio.

Lo show azzurro inizia con Paltrinieri. Il 27enne carpigiano si impone con il tempo di 14'32"80, nuovo primato europeo. Alle sue spalle lo statunitense Robert Finke (14'36"70) e il tedesco Florian Wellbrock (14'36"94). Per Paltrinieri è il quarto titolo mondiale in carriera, il terzo nella sua distanza prediletta che nel 2016 gli ha anche regalato il titolo olimpico.

"L'altro giorno ero super deluso dopo gli 800, perché sapevo di essere in forma, oggi volevo dare una dimostrazione, andare forte e penso di avercela fatta. Io amo nuotare e non farei altro, però quando perdi ti chiedi dove stai sbagliando. Oggi mi sono detto 'dai tutto, piuttosto muori in vasca'", le parole di Paltrinieri a RaiSport. "Prima della finale i miei amici mi prendevano in giro perché mi dicevano che i bookmaker davano a 26 la mia vittoria - aggiunge -. Non potevo accettare di essere dato a 26 e ho voluto fare la gara che preferisco. Sapevo che non ero quello degli 800 e qui potevo vincere due ori".

L'oro bis arriva con la staffetta 4x100 mista maschile. Gli azzurri Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso e Alessandro Miressi chiudono in 3'27"51, nuovo primato europeo. Argento agli Stati Uniti (3'27"79) e bronzo alla Gran Bretagna (3'31"31). Per l'Italia è il quinto oro in vasca nella rassegna iridata.

Benedetta Pilato vince la medaglia d'argento nei 50 rana. La 17enne tarantina, vincitrice nella doppia distanza, tocca in 29"80 alle spalle della lituana Ruta Meilutyte vincitrice in 29"70. Bronzo alla sudafricana Lara Van Niekerk (29"90).

Niente medaglia di bronzo per Ceccon nei 50 dorso. I giudici infatti hanno accolto il ricorso degli Stati Uniti, tolto la squalifica e restituito la vittoria a Justin Ress, trionfatore della gara in 24"12. Argento per l'altro americano Hunter Armstrong (24"14) e bronzo al polacco Ksawery Masiuk (24"49). Il 21enne vicentino è quarto in 24"51.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli