Italia Markets open in 2 hrs 52 mins

Moneyfarm: a gennaio toccato nuovo traguardo, superato 1 miliardo di AUM

Alessandra Caparello

Al 31 gennaio 2020 Moneyfarm, società di gestione del risparmio con approccio digitale, vede asset in gestione superare il miliardo di euro di AUM complessivi. Il gruppo fondato da Paolo Galvani e Giovanni Daprà, prima dell’importante traguardo raggiunto a gennaio ha chiuso il 2019 con masse raddoppiate rispetto all’anno prima, 484 milioni di euro al 31.12.2018 versus 976 milioni di euro al 31.12.2019).

Per quanto riguarda i portafogli gestiti, nel 2019, anno positivo per i mercati finanziari, la performance media annua realizzata è stata di oltre il 12% con picchi di oltre il 19% per la linea più aggressiva. Moneyfarm, si legge nella nota, gestisce oggi il patrimonio di oltre 43mila investitori complessivi a un ritmo di crescita che è sempre stato a doppia cifra anno su anno e che ha visto, negli ultimi 3 anni, le masse gestite più che quadruplicare (+221%) e la base clienti più che raddoppiare (+114%).

Per quanto riguarda la base clienti, in particolare, analizzando l’età media (42 anni a livello globale; 45 Italia; 40 UK; 42 Germania) emerge che la fascia che cresce maggiormente è quella che va tra i 40 e i 50 anni, persone che hanno già avuto un’esperienza pregressa nel mondo degli investimenti e che cercano un’alternativa più efficiente alla distribuzione tradizionale.

Paolo Galvani, Co-fondatore e Presidente di Moneyfarm, ha commentato: “Aver superato un miliardo di masse gestite rappresenta un traguardo importante non solo da un punto di vista meramente numerico. È la prova che il nostro modello – che coniuga le competenze umane con le più avanzate tecnologie digitali – è sempre più apprezzato da chi cerca un approccio innovativo alla gestione dei propri risparmi.” Giovanni Daprà, Co-fondatore e Amministratore Delegato di Moneyfarm, ha concluso: “Continuiamo ad essere convinti che indipendenza, semplicità e un metodo di investimento volto a catturare gli obiettivi dell’investitore, siano i punti differenzianti e ad alto valore aggiunto della nostra value proposition. In quest’ottica, nel 2020 ci concentreremo sull’ulteriore consolidamento e sviluppo del business nei Paesi in cui siamo già presenti anche grazie al lancio di nuove soluzioni di investimento create ad hoc per le specifiche esigenze dei nostri clienti e in linea con la nostra mission.”