Italia Markets close in 3 hrs 3 mins

Moody's: in Italia crescita a rilento, Pil 2019 +0,2%, 2020 +0,5% -2-

Voz

Roma, 19 nov. (askanews) - Secondo Moody's l'economia della Penisola ha ristagnato dal secondo trimestre del 2018, in parte a riflesso della frenata generale dell'area euro ma in parte anche a causa di fattori specifici nazionali. In particolare si sono fatti sentire le incertezze della politica e il rialzo dei costi di rifinanziamento del debito pubblico. La frenata del commercio globale e il protezionismo, poi, hanno pesato sul manifatturiero tricolore.

La tenuta della crescita occupazionale dovrebbe sostenere i consumi. Mentre il ridursi dell'incertezza politica e il miglioramento delle condizioni di finanziamento dovrebbero sostenere l'attività. Tuttavia "la misura bandiera del movimento 5 Stelle, il reddito di cittadinanza - afferma Moody's - continuerà a contribuire meno del previsto alla crescita dei consumi, dato che sia la platea sia glie sborsi sono stati più bassi di quanto inizialmente previsto".(Segue)