Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    27.119,78
    +2.062,35 (+8,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,40%)
     
  • EUR/CHF

    1,0768
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5492
    +0,0117 (+0,76%)
     

Moody's su Eurozona: 'ripresa da shock coronavirus sarà lenta, non equilibrata e fragile'

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

"La ripresa economica (dell'Eurozona) dallo shock del coronavirus sarà lenta, non equilibrata e fragile". E' quanto ha scritto Moody's nel report odierno intitolato "Moody's - Euro area sovereigns' negative 2021 outlook reflects significant economic and fiscal uncertainty", ovvero "Moody's: l'outlook negativo per il 2021 dei debiti sovrani dell'area euro riflette incertezze significative dal fronte economico e fiscale". "Moody's prevede un rimbalzo della crescita del Pil dell'area euro, su base reale, pari a +4,6% nel 2021, a seguito di una forte contrazione del 7,7% attesa per il 2020". La ripresa avverrà grazie alle "continue misure espansionistiche in arrivo dal fronte fiscale e monetario, che risulteranno in un contesto di bassi tassi di interesse e in un buon accesso al credito sia per le famiglie che per le imprese".