Italia markets close in 5 hours 5 minutes

Morto il 24enne Gianni Cioffi, vittima di un incidente a Frattamaggiore

ragazzo-morto

Non ce l’ha fatta purtroppo Gianni Cioffi, il ragazzo di 24 anni rimasto coinvolto in un incidente in moto lo scorso weekend a Frattamaggiore è infatti morto nella giornata del 29 maggio all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove si trovava ricoverato da una settimana. Le condizioni del giovane, originario di Caivano, erano apparse subito molto gravi nonostante indossasse il casco ed è deceduto dopo quasi sei giorni nei quali ha lottato tra la vita e la morte.

Napoli, morto ragazzo coinvolto in incidente

Il tragico incidente nel quale il giovane Gianni ha perso la vita era avvenuto poco dopo le ore 22 di sabato 23 maggio, all’altezza di via Fiume a Frattamaggiore, in provincia di Napoli. Secondo le ricostruzioni eseguite dalle forze dell’ordine nello scontro sono stati coinvolti due scooter, con a bordo due ragazzi di Frattamaggiore e due di Caivano, tra cui proprio il 24enne.

L’impatto tra i due veicoli sarebbe stato molto violento, tanto da richiedere l’immediato intervento dell’ambulanza per il giovane di Caivano, che venne trasportato in gravi condizioni al Cardarelli di Napoli. In questi ultimi giorni sono stati decine i messaggi di pronta guarigione di amici e conoscenti giunti al ragazzo, che però è deceduto dopo quasi sei giorni di ricovero a causa della gravità delle ferite subite.

Il ricordo dei conoscenti di Caivano


A seguito della morte del giovane non si sono fatti attendere i messaggi di cordoglio da parte dei cittadini di Caivano che lo conoscevano, come questo post pubblicato da alcuni residenti del rione Parco Verde dove Gianni abitava: “Non so che dire e non so nemmeno trovare le parole per tutto questo. Troppi giovani ci stanno lasciando e adesso anche tu. Non sarai più con noi, è difficile accettarlo e forse non lo sarà mai, ma posso dirti che tutti qui avranno un bellissimo ricordo di te e già mancherai a tutti noi. Riposa in pace, un bacio forte e che Dio ti stia vicino ora che fai parte del suo mondo”.