Italia Markets close in 30 mins

Moto, Confindustria Ancma: a gennaio vendite +7,7%, elettrico +50%

Rbr

Roma, 3 feb. (askanews) - Apre in positivo il mese di gennaio, con moto e scooter in crescita del 7,7%. L'elettrico trascina il comparto dei ciclomotori con un incremento del 50%. Il totale del mercato italiano delle due ruote a motore (immatricolazioni più 50cc) arriva a 16.405 veicoli, pari al +11% rispetto allo stesso periodo del 2019.

"Passione e mobilità urbana - dichiara Paolo Magri, Presidente di Confindustria Ancma - sostengono lo sviluppo del mercato nel primo mese del 2020. Il dato dei ciclomotori, trainati dai modelli elettrici, dimostra l'efficacia degli incentivi governativi a sostegno della domanda: domani a Roma porteremo al ministro Patuanelli alcune proposte migliorative della misura. Il nostro settore si sta confrontando con alcuni profondi mutamenti del sistema della mobilità: l'avvento di nuovi mezzi di spostamento come i monopattini impone all'industria delle due ruote e alle istituzioni di affrontare nuove sfide nel quadro della mobilità urbana".

Il totale immatricolato raggiunge 14.623 pezzi pari al +7,7% rispetto al gennaio 2019. In particolare sono gli scooter con 7.806 unità pari al +12% ad aumentare i volumi, mentre le moto totalizzano 6.817 vendite pari al +3,1%. Straordinaria performance "elettrica" per i "cinquantini" con 1.782 registrazioni e un +50%, di cui 774 veicoli elettrici, che hanno più che triplicato i volumi. Il mese di gennaio vale mediamente quasi il 6% sul totale venduto nell'anno.