Italia markets closed

Mps: 5 mld a sostegno delle imprese per fronteggiare emergenza coronavirus

Daniela La Cava

Banca Monte dei Paschi di Siena mette a disposizione delle aziende italiane, dalle microimprese alle piccole e medie fino alle più grandi, un plafond da 5 miliardi di euro, subito disponibili, attraverso un pacchetto di misure straordinarie. "Un aiuto concreto per fronteggiare l’emergenza sanitaria Covid-19 nell’attuale fase di fermo operativo ma anche per agevolare la ripresa dell’attività guardando al futuro", si legge nella nota dell'istituto bancario senese.

Nel dettaglio, il pacchetto prevede tre diverse e specifiche misure: la sospensione delle rate o l’allungamento della durata dei finanziamenti fino a un massimo di 12 mesi come previsto dalla convenzione sottoscritta con Abi e la proroga delle scadenze degli anticipi fino ad una durata massima di 12 mesi dall’accensione del credito. Mps offre quindi, oltre alla moratoria, una soluzione che permette di posticipare i pagamenti mantenendo inalterata la liquidità per far fronte ad altre impellenze alle aziende in bonis che operano con anticipi commerciali, di flussi, di import/export e che affrontano in questa fase una ridotta capacità di rimborso. La terza misura, denominata Mps Ripartiamo, guarda anche al futuro. "Per agevolare la ripresa dell’attività in un contesto di riduzione del capitale circolante, la banca ha previsto, si legge nella nota, finanziamenti a medio e lungo termine, sia di natura chirografaria che ipotecaria, con erogazioni in tranches da effettuare nel corso del primo anno a seconda delle esigenze che le aziende evidenzieranno".