Italia Markets closed

Mps chiude trim3 con perdita da 451 mln per peso rischi legali, valuta rafforzamento capitale

·1 minuto per la lettura
Logo della banca Monte dei Paschi di Siena nel centro di Siena
Logo della banca Monte dei Paschi di Siena nel centro di Siena

ROMA (Reuters) - Banca Mps ha chiuso il terzo trimestre con una perdita netta di 451 milioni di euro dopo aver messo a bilancio oneri per rischi legali e costi di uscita del personale per complessivi 569 milioni.

La banca senese dice che ora sta lavorando, con il supporto dell’azionista di controllo, a rivedere il piani di rafforzamento di capitale per tenere conto sia di questi accresciuti rischi legali, sia di quanto necessario e chiesto da Bce per poter fare l’operazione con Amco di cessione delle sofferenze.

Intanto Mps dice che nel terzo trimestre il risultato operativo lordo è stato di 203 milioni, in crescita dell’8,8% rispetto al secondo trimestre, dopo la ripresa dell’attività post lockdown. Il risultato operativo netto è stato positivo per 100 milioni.

Il capitale di migliore qualità (CET1) della banca si attesta a fine settembre al 12,9%, a fronte di una soglia dell'8,8% fissata dalla Banca Centrale Europea per il 2020.

Quanto alla qualità del credito, il gross npe ratio è visto all'11,1%, che scenderebbe a circa il 4% includendo l'operazione di derisking con Amco, che deve ancora essere finalizzata a inizio dicembre.

(Stefano Bernabei, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)