Italia markets open in 2 hours 35 minutes
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,15 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.866,43
    +318,43 (+1,16%)
     
  • EUR/USD

    1,1780
    +0,0010 (+0,08%)
     
  • BTC-EUR

    32.571,87
    +3.269,89 (+11,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    918,05
    +124,32 (+15,66%)
     
  • HANG SENG

    26.527,06
    -794,92 (-2,91%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     

Mps e Fondazione fanno pace. Meno rischi legali, richieste risarcitorie si riducono di 3,8 miliardi

·1 minuto per la lettura

La Fondazione Monte dei Paschi di Siena e la Banca Monte dei Paschi di Siena SpA comunicano che, in data odierna, è stato raggiunto un accordo preliminare tra la Banca e la Fondazione in ordine alle richieste stragiudiziali riferite, in sintesi, all'acquisizione di Banca Antonveneta, all'aumento di capitale 2011 e agli aumenti di capitale 2014-2015. Nell'accordo preliminare definito con l'assistenza dei rispettivi legali e approvato dalla Deputazione Amministratrice della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, la Banca Monte dei Paschi di Siena si impegna a sottoporre alla deliberazione del prossimo Consiglio di Amministrazione della Banca, che si terrà il 5 agosto 2021, una transazione che definisce in maniera conclusiva ogni contenzioso in essere. Per effetto dell'accordo preliminare la Fondazione otterrà, tra l'altro, il pagamento di 150 milioni di euro e impegni sulla valorizzazione del patrimonio artistico della Banca. L'accordo preliminare consente alla Banca di ridurre le richieste risarcitorie per un ammontare pari a 3,8 miliardi, offrendo un contributo rilevante alla soluzione del principale elemento di incertezza che grava sul bilancio della Banca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli