Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    41.973,85
    -8.705,32 (-17,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.783,90
    +21,20 (+1,20%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Mps: ipotesi 4000 esuberi, pari al 20% della forza lavoro, per un costo di 950 milioni

·1 minuto per la lettura

Mps potrebbe dare il via a un round di 4000 esuberi, pari al 20% della forza lavoro attuale della banca. E' quanto è emerso dall'audizione dell'amministratore delegato Guido Bastianini, alla commissione di inchiesta sul sistema bancario. Gli esuberi dovrebbero avvenire nel 2022 per rispettare le richieste di Bruxelles e ottenere la proroga della presenza dello Stato nell'istituto. Bastianini ha ammesso che ipotesi diverse rispetto ai 2.500 esuberi contemplati nell'attuale piano del Monte "sono possibili e verranno verosimilmente esaminate nella predisposizione delle opzioni strategiche per il periodo 2022-2026", ovvero con il nuovo piano industriale. Il ceo ha parlato a tal proposito di un fondo esuberi di Mps per l'uscita anticipata, in cinque anni, di circa 4mila dipendenti, che costerebbe alla banca circa 950 milioni da spesare nel primo anno e quindi sul bilancio 2022.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli