Mps: Monaci, Vigni? Non sapeva dire no a Mussari

(ASCA) - Firenze, 8 feb - ''Ho lavorato con Vigni nella stessa stanza per anni, era un ottimo analista ma non era in condizione di dire no a Mussari''. Lo ha detto Alberto Monaci, presidente del consiglio regionale della Toscana, parlando con i giornalisti dopo essere stato sentito come persona informata sui fatti dai pm fiorentini Luca Turco e Giuseppina Mione e da quello di Siena Antonino Nastasi. Monaci, senese, e' stato infatti dipendente della banca. ''Vigni era un ottimo analista - ha ripetuto - in condizione di vedere che le cose non andavano ma quantro a carattere... un ottimo secondo non e' mai un buon primo e lui non ha avuto il carattere di dire di no. Uno che ha saputo dire di no e' stato Giuseppe Menzi (ex vice Dg, ndr) e a Siena non lo hanno rivisto''. A proposito della nomina di Mussari alla presidenza della banca, Monaci ha detto che ''non e' un segreto che Mancini doveva fare il presidente della banca e Mussari il presidente della Fondazione. Questi erano gli 'accordi' politici perche' i Ds avevano il sindaco e il presidente della provincia''.

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    12,60-0,15-1,18%
    UCG.MI
    2,18+0,01+0,65%
    ISP.MI
    15,080,000,00%
    BMPS.MI
    0,7705-0,0065-0,84%
    TIT.MI
    14,63+0,38+2,67%
    ENI.MI
    3,996-0,006-0,15%
    ENEL.MI
    4,004+0,064+1,62%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.