Italia Markets closed

Mps: nel pomeriggio la sentenza per Mussari, Vigni e Baldassarri

Fcz

Milano, 8 nov. (askanews) - Arriverà a metà pomeriggio, "non prima delle 16.00", la sentenza del processo milanese che vede gli ex vertici di Mps imputati presunte irregolarità nelle operazioni finanziarie realizzate dall'istituto di credito senese nel periodo compreso tra il 2008 e il 2012. A indicare il possibile orario del verdetto sono stati i giudici del Tribunale di Milano che, prima di ritirarsi in camera di consiglio, hanno anche dato il via libera alla presenza di telecamere in aula al momento della lettura della sentenza.

La procura di Milano, rappresentata dal pm Giordano Baggio, aveva chiesto di condannare a 8 anni di carcere e 4 milioni di multa ciascuno l'ex presidente Giuseppe Mussari e l'ex direttore generale Antonio Vigni. L'ex responsabile dell'area finanza, Gianluca Baldassarri, e l'ex direttore finanziario Daniele Pirondini rischiano invece 6 anni di carcere e 1,5 milioni di multa. Per l'ex resapnsabile Alm, Marco Di Santo, la pubblica accusa aveva invece chiesto 2 anni e 6 mesi di carcere con una sanzione pecuniaria da 800 mila euro. Sul banco degli imputati ci sono anche due istututi di credito, la tedesca Deutsche Bank e la giapponese Nomura. Secondo il rappresentate della pubblica accusa, vanno entrambe condannate al pagamento di una maxi sanzione da 1,8 milioni ciascuna più la confisca di 444,8 milioni per Nomura e di 440,9 milioni per Deutsche Bank.