Italia Markets open in 27 mins

Mps rivede valore delle Dta, impatto negativo di 1,2 miliardi

Glv

Roma, 9 gen. (askanews) - Mps rivede il valore delle attività per imposte anticipate (Dta, deferred tax assets) e l'impatto negativo per il gruppo "è stato quantificato in circa 1,2 miliardi di euro" con un "corrispondente impatto negativo sul risultato netto del quarto trimestre 2019". Lo comunica la banca senese, sottolineando però che non c'è "nessun impatto sui ratios patrimoniali e sulla gestione".

Con il completamento dell'iter della legge di bilancio 2020, il Montepaschi "ha provveduto alla revisione del valore delle Dta iscritte in bilancio (pari a 3,1 miliardi al 30 settembre 2019), per tener conto degli effetti sui futuri redditi imponibili derivanti dalla reintroduzione dell'agevolazione fiscale Ace (Aiuto alla crescita economica) e dall'evoluzione dello scenario macroeconomico, in linea con quanto già anticipato nei risultati al 30 settembre".

(segue)