Mps, tar deciderà domani su ricorso Codacons su Monti-bond

Roma, 20 feb. (LaPresse) - Si è conclusa l'udienza dinanzi al Tar del Lazio relativa al ricorso Codacons sui Monti-bond. Il Tribunale decidere domani se sospendere o meno il prestito da 3,9 miliardi di euro concesso a Mps, come richiesto dall'associazione. I legali del Codacons, attraverso una apposita perizia tecnica depositata al Tar, hanno evidenziato come risulti un falso nel bilancio Mps, tale da chiedere ai giudici di girare gli atti alle Procure di Roma e Siena, affinchè dispongano ulteriori accertamenti. "Abbiamo sostenuto con fermezza come la crisi dell'istituto non sia sistemica - afferma il Presidente Carlo Rienzi - ma derivi da una malagestione della banca, circostanza che rende il decreto impugnato illegittimo in quanto aiuto di Stato vietato dalle norme".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito