Mps, Viola affida all'ex Bpm Chiesa l'audit sulle operazioni strutturate

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BMPS.MI0,240,01

Ci sarebbe anche l'ex direttore generale della Popolare di Milano, Enzo Chiesa, tra i consulenti incaricati dal nuovo vertice del Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) di Siena di procedere alla verifica sulle operazioni di finanza strutturata realizzate dalla precedente gestione.

L'ex manager della Bpm, che dopo l'ingresso del fondo Investindustrial nel capitale di Piazza Meda, ha lasciato la banca ed è entrato in qualità di partner nel team della società di consulenza Eidos, sarebbe stato chiamato a Siena direttamente dall'ad di Rocca Salimbeni, Fabrizio Viola, con il quale ha lavorato a stretto contatto ai tempi della popolare milanese.

Fino al 2008 Viola è stato infatti dg della Bpm mentre Chiesa, dopo una lunga esperienza nella controllata Banca Akros, dove si occupava del trading proprietario sui titoli di Stato e tassi di interesse e relativi derivati, era il direttore finanziario e responsabile dell'area finanza di Piazza Meda.

Eidos Partner, società di consulenza indipendente con base anche a Londra e Milano, è partecipata direttamente dai partners ed è controllata, attraverso Pactum Advisors, da Riccardo Banchetti, ultimo capo per l'Europa di Lehman Brothers, le cui attività nel Vecchio Continente, sono state acquisite nell'autunno del 2008 dalla banca giapponese Nomura. La stessa banca con cui gli ex vertici di Mps, Giuseppe Mussari e Antonio Vigni, hanno realizzato l'operazione di finanza strutturata denominata Alexandria, che sarebbe stata tenuta nascosta alla Banca d'Italia e su cui ora stanno indagando anche la magistratura e la Consob.

Lo scorso maggio, dopo essersi insediato nel ruolo di ad di Mps, Viola avrebbe proposto, senza successo, il nome di Chiesa come nuovo responsabile della finanza di Rocca Salimbeni al posto di Gianluca Baldassarri. Nell'importante ruolo è stato invece nominato Sergio Vicinanza, anch'egli con un passato nel gruppo Bpm, avendo guidato il trading di Banca Akros, prima di passare alla sgr Soprarno del gruppo De Agostini.

Oltre a Eidos Partner, per l'attività di verifica delle operazioni realizzate dalla passata gestione, il nuovo vertice di Mps si avvale anche della consulenza di Pricewaterhouse Coopers.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito